Comune Roma: referendum dipendenti, 'no' a salario accessorio

(AGI) - Roma, 25 mar. - L'odierno referendum consultivo tra ilavoratori del Comune di Roma, su contratto decentrato esalario accessorio, "sancisce la vittoria del 'no'". E quindi isindacati ritireranno "la firma sulla pre-intesa" sottoscrittacon il Campidoglio. E' quanto rendono noto i segretari romanidi Fp Cgil e Cisl Fp, Natale Di Cola e Roberto Chierchia. Pursottolineando la "grande partecipazione dei lavoratoricapitolini al referendum sul 'salario accessorio' conpercentuali di oltre il 60% di affluenza al voto", i sindacaticomunicano l'esito negativo della consultazione e "prendonoatto della volonta' dei lavoratori capitolini di nonsottoscrivere

(AGI) - Roma, 25 mar. - L'odierno referendum consultivo tra ilavoratori del Comune di Roma, su contratto decentrato esalario accessorio, "sancisce la vittoria del 'no'". E quindi isindacati ritireranno "la firma sulla pre-intesa" sottoscrittacon il Campidoglio. E' quanto rendono noto i segretari romanidi Fp Cgil e Cisl Fp, Natale Di Cola e Roberto Chierchia. Pursottolineando la "grande partecipazione dei lavoratoricapitolini al referendum sul 'salario accessorio' conpercentuali di oltre il 60% di affluenza al voto", i sindacaticomunicano l'esito negativo della consultazione e "prendonoatto della volonta' dei lavoratori capitolini di nonsottoscrivere definitivamente il contratto". Quindi,"coerentemente invieremo una nota all'Amministrazione con cuiritireremo la firma sulla pre-intesa", annunciano irappresentanti sindacali, che ora attendono "il contributo ditutti per superare questo evidente stallo creatosi nellatrattativa con l'Amministrazione per il rinnovo del contrattodecentrato". Fp Cgil e Cisl Fp, infine, "ringraziano tutti ilavoratori di Roma Capitale per questa grande prova didemocrazia partecipata".(AGI)Rmh/Bru