Turismo: Serracchiani, Costa apre a Trieste porta Venezia

(AGI) - Trieste, 4 lug. - Un accordo "assolutamente importanteper Trieste e per la promozione turistica del nostro territorioe con una possibilita' nuova: quella di avere un porto chediventa attrattore dei crociere e di passeggeri, diventando laporta di accesso di Venezia". Cosi' la presidente del Friuli Venezia Giulia DeboraSerracchiani ha commentato con i cronisti la firma delprotocollo d'intesa tra la Regione e Costa Crociere cheincrementa la presenza delle navi della Compagnia a Trieste.L'accordo e' stato siglato, per Costa Crociere,dall'amministratore delegato Michael Tamm. Serracchiani e Tammhanno evidenziato l'importanza decisiva della velocizzazione

(AGI) - Trieste, 4 lug. - Un accordo "assolutamente importanteper Trieste e per la promozione turistica del nostro territorioe con una possibilita' nuova: quella di avere un porto chediventa attrattore dei crociere e di passeggeri, diventando laporta di accesso di Venezia". Cosi' la presidente del Friuli Venezia Giulia DeboraSerracchiani ha commentato con i cronisti la firma delprotocollo d'intesa tra la Regione e Costa Crociere cheincrementa la presenza delle navi della Compagnia a Trieste.L'accordo e' stato siglato, per Costa Crociere,dall'amministratore delegato Michael Tamm. Serracchiani e Tammhanno evidenziato l'importanza decisiva della velocizzazionedella linea ferroviaria Venezia- Trieste (e della lineaTrieste-Milano), ai fini dell'intesa. La presidente regionaleha ricordato che, alla luce di quanto definito nei giorniscorsi con Trenitalia, sara' possibile "al piu' tardi nel 2016"arrivare da Trieste a Venezia in un'ora. "Ci siamo impegnati -ha aggiunto Serracchiani - a costituire un tavolo tecnico conCosta Crociere per potenziare i collegamenti ferroviari estudiare anche la fattibilita' di collegamenti con aliscafiveloci". Alla firma era presente anche il sindaco di Trieste,Roberto Cosolini, assieme all'assessore allo Sviluppo economicoEdi Kraus.(AGI) Ts2/Bru