Turismo: Lega Nord E. Romagna,no incentivi a chi ospita clandestini

(AGI) - Bologna, 13 ott. - Escludere dagli incentivi regionalidestinati alle imprese che operano nel settoreturistico-alberghiero "gli imprenditori o soggetti privati chenon fanno del turismo il vero scopo della loro attivita',ospitando nelle proprie strutture decine di immigraticlandestini con il solo intento di accedere ai fondi che loStato elargisce per far fronte alla loro accoglienza". E'questo l'obiettivo di un progetto di legge presentato dalGruppo consiliare della Lega nord Emilia Romagna che va amodificare alcune disposizioni della legge 40 del 2002, "Normeregionali in materia di contributi al settore turistico e alleattivita'

(AGI) - Bologna, 13 ott. - Escludere dagli incentivi regionalidestinati alle imprese che operano nel settoreturistico-alberghiero "gli imprenditori o soggetti privati chenon fanno del turismo il vero scopo della loro attivita',ospitando nelle proprie strutture decine di immigraticlandestini con il solo intento di accedere ai fondi che loStato elargisce per far fronte alla loro accoglienza". E'questo l'obiettivo di un progetto di legge presentato dalGruppo consiliare della Lega nord Emilia Romagna che va amodificare alcune disposizioni della legge 40 del 2002, "Normeregionali in materia di contributi al settore turistico e alleattivita' ricettive", ponendo limitazioni all'erogazione dicontributi. (AGI) Bo1/Ari