Salute: emofilia, E. Romagna capofila progetto internazionale

(AGI) - Bologna, 30 giu. - E' l'Emilia Romagna, assieme alPiemonte, la regione capofila del programma internazionalesiglato a Londra dal Centro nazionale sangue e World Federationof Hemophilia (WFH) che impegna il Sistema trasfusionaleitaliano a donare quantita' in eccedenza rispetto al fabbisognonazionale di Fattore VIII, un medicinale utilizzato nella curadi malattie emorragiche congenite (in particolare l'emofilia),a quei Paesi che ne sono carenti. "Una grande sfida per ilnostro sistema trasfusionale dal punto di vista umanitario",commenta l'assessore regionale alle politiche per la salute,Sergio Venturi. (AGI) Ari

(AGI) - Bologna, 30 giu. - E' l'Emilia Romagna, assieme alPiemonte, la regione capofila del programma internazionalesiglato a Londra dal Centro nazionale sangue e World Federationof Hemophilia (WFH) che impegna il Sistema trasfusionaleitaliano a donare quantita' in eccedenza rispetto al fabbisognonazionale di Fattore VIII, un medicinale utilizzato nella curadi malattie emorragiche congenite (in particolare l'emofilia),a quei Paesi che ne sono carenti. "Una grande sfida per ilnostro sistema trasfusionale dal punto di vista umanitario",commenta l'assessore regionale alle politiche per la salute,Sergio Venturi. (AGI) Ari

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it