Rapine: Bologna, arrestati 4 'trasfertisti' per colpo in banca

(AGI) - Bologna, 15 ott. - Armati di cutter sono entrati inbanca facendosi consegnare 2.600 euro in contanti. Prima ditentare la fuga hanno poi rinchiuso i dipendenti ed alcuniclienti nell'ufficio del vicedirettore costretto ad attivarel'apertura temporizzata di una cassaforte: e' l'accusa neiconfronti di quattro catanesi di 43, 27, 28 e 22 anni arrestatidai carabinieri per sequestro di persona, porto abusivo di armie rapina aggravata ai danni di una filiale della "Unipol Banca"a San Lazzaro, nel Bolognese. Ad attirare i sospetti deimilitari, impegnati ieri pomeriggio in un servizio di contrastoai reati

(AGI) - Bologna, 15 ott. - Armati di cutter sono entrati inbanca facendosi consegnare 2.600 euro in contanti. Prima ditentare la fuga hanno poi rinchiuso i dipendenti ed alcuniclienti nell'ufficio del vicedirettore costretto ad attivarel'apertura temporizzata di una cassaforte: e' l'accusa neiconfronti di quattro catanesi di 43, 27, 28 e 22 anni arrestatidai carabinieri per sequestro di persona, porto abusivo di armie rapina aggravata ai danni di una filiale della "Unipol Banca"a San Lazzaro, nel Bolognese. Ad attirare i sospetti deimilitari, impegnati ieri pomeriggio in un servizio di contrastoai reati predatori, e' stata la vista di uno dei quattroarrestati che fungeva da 'palo' all'esterno dell'istituto dicredito. Successivamente i carabinieri sono entrati nella bancaed hanno bloccato gli altri tre complici gia' pronti alla fuga.La banda di criminali era arrivata a Bologna da Catania a bordodi due auto prese a noleggio. I quattro (disoccupati e conprecedenti di polizia) erano stati ospitati presso il camponomadi di via Giuseppe Dozza nella roulotte di un loroconcittadino 38enne. (AGI)Bo1/Ari