Jobs act: Cgil E. Romagna, continua mobilitazione; 4 ore sciopero

(AGI) - Bologna, 13 mar. - La Cgil dell'Emilia Romagna "e'determinata a proseguire la mobilitazione contro la leggedelega sul lavoro ed i relativi decreti, per un nuovo Statutodelle lavoratrici e dei lavoratori e per l'apertura diconfronti unitari con il governo in materia di fisco epensioni". E' quanto dichiara, in una nota, il sindacatoconfederale. "Proseguiremo la mobilitazione sindacale in temadi diritti e di azione di contrasto alla crisi economicaproclamando 4 ore di sciopero - annuncia la Cgil Emilia Romagna- da convocare con tempi e modalita' decisi a livelloterritoriale dalle Camere del

(AGI) - Bologna, 13 mar. - La Cgil dell'Emilia Romagna "e'determinata a proseguire la mobilitazione contro la leggedelega sul lavoro ed i relativi decreti, per un nuovo Statutodelle lavoratrici e dei lavoratori e per l'apertura diconfronti unitari con il governo in materia di fisco epensioni". E' quanto dichiara, in una nota, il sindacatoconfederale. "Proseguiremo la mobilitazione sindacale in temadi diritti e di azione di contrasto alla crisi economicaproclamando 4 ore di sciopero - annuncia la Cgil Emilia Romagna- da convocare con tempi e modalita' decisi a livelloterritoriale dalle Camere del lavoro territoriali emetropolitana". Secondo la Cgil regionale e' necessario"portare avanti una forte azione di contrasto sindacale aglieffetti dei provvedimenti contenuti nel Jobs act e le ricadutenegative dovute alla legge di stabilita', agendo con lacontrattazione a livello sia nazionale che decentrato". (AGI)