Beni culturali: Giornate Fai, in E. Romagna in campo 2000 studenti

(AGI) - Bologna, 16 mar. - Anche l'Emilia Romagna si apprestaad aprire ai cittadini le 'meraviglie nascoste' in occasionedelle Giornate Fai di primavera, sabato 21 e domenica 22 marzo,l'appuntamento dedicato alla scoperta e alla valorizzazione delpatrimonio artistico e monumentale. Sul territorio regionalesaranno 34 i beni aperti in 22 localita', con 2000 studenti deilicei che faranno da guida, "aspiranti ciceroni", in unincontro e uno scambio fra generazioni. Inoltre, volontari delprogetto "Arte un Ponte tra Culture" nelle lingue spagnolo,filippino e rumeno guideranno visite speciali dedicate a chinon conosce la lingua italiana. Il

(AGI) - Bologna, 16 mar. - Anche l'Emilia Romagna si apprestaad aprire ai cittadini le 'meraviglie nascoste' in occasionedelle Giornate Fai di primavera, sabato 21 e domenica 22 marzo,l'appuntamento dedicato alla scoperta e alla valorizzazione delpatrimonio artistico e monumentale. Sul territorio regionalesaranno 34 i beni aperti in 22 localita', con 2000 studenti deilicei che faranno da guida, "aspiranti ciceroni", in unincontro e uno scambio fra generazioni. Inoltre, volontari delprogetto "Arte un Ponte tra Culture" nelle lingue spagnolo,filippino e rumeno guideranno visite speciali dedicate a chinon conosce la lingua italiana. Il Fai Emilia Romagna contadieci delegazioni, dieci gruppi, 11mila aderenti (3mila solo aBologna) e 9 gruppi Fai Giovani con oltre mille aderenti, afronte di circa 100mila iscritti in tutto il Paese. (AGI)Bo1/Ari