Camorra: armi guerra nel bidone interrato, arresto padre e figlio

(AGI) - Napoli, 23 giu. - A Boscoreale, nel Napoletano, lapolizia ha arrestato Emanuele Gallo, 67 anni, e suo figlioStefano, 38 anni, per detenzione illegale di armi da guerra edel relativo munizionamento, nonche' di furto di energiaelettrica. Nell'ambito di indgini e controlli all'indomanidegli scontri tra il clan Limelli-Vangone con quelloOrlando-Tasseri per il controllo del quartiere di ediliziapopolare noto come "Piano Napoli", in via Settembrini, agentihanno visto i due all'interno di un appezzamento a loro usatomentre il padre estraeva dal terreno un grosso bidone.All'interno del bidone c'erano infatti due fucilimitragliatori,

(AGI) - Napoli, 23 giu. - A Boscoreale, nel Napoletano, lapolizia ha arrestato Emanuele Gallo, 67 anni, e suo figlioStefano, 38 anni, per detenzione illegale di armi da guerra edel relativo munizionamento, nonche' di furto di energiaelettrica. Nell'ambito di indgini e controlli all'indomanidegli scontri tra il clan Limelli-Vangone con quelloOrlando-Tasseri per il controllo del quartiere di ediliziapopolare noto come "Piano Napoli", in via Settembrini, agentihanno visto i due all'interno di un appezzamento a loro usatomentre il padre estraeva dal terreno un grosso bidone.All'interno del bidone c'erano infatti due fucilimitragliatori, un Beretta MAB 38 ed un AK 47, ossia unkalashnikov, due caricatori per quest'ultimo, nonche' numerosiproiettili di vario calibro. Le armi sono state sequestrate.(AGI)Lil

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it