Turismo: Mieli, criminale che italiani non vadano in Calabria

(AGI) - Catanzaro, 15 ott. - Paolo Mieli, storico e presidentedella RCS libri , fa un appello agli italiani affinche'visitino la Calabria dagli schermi della Tgr Calabria, aprendoil programma Buongiorno Regione, curata da Alfonso Samengo,Riccardo Giacoia e dalla redazione della Rai calabrese. Non usamezzi termini l'ex due volte direttore del Corriere della Sera: "Per chi come me viene da fuori e' criminale non venirealmeno due volte l anno nella vostra terra . Una volta,d'accordo, d'estate, quando la Calabria e' in festa e accogliecentinaia di migliaia di turisti. E una volta, soprattutto,

(AGI) - Catanzaro, 15 ott. - Paolo Mieli, storico e presidentedella RCS libri , fa un appello agli italiani affinche'visitino la Calabria dagli schermi della Tgr Calabria, aprendoil programma Buongiorno Regione, curata da Alfonso Samengo,Riccardo Giacoia e dalla redazione della Rai calabrese. Non usamezzi termini l'ex due volte direttore del Corriere della Sera: "Per chi come me viene da fuori e' criminale non venirealmeno due volte l anno nella vostra terra . Una volta,d'accordo, d'estate, quando la Calabria e' in festa e accogliecentinaia di migliaia di turisti. E una volta, soprattutto,fuori stagione. Momento in cui si ha l'occasione di vedere e diconoscere la Calabria piu' bella. E il modo piu' bello - diceMIeli - per iniziare la giornata in Calabria e' guardareproprio Buongiorno Regione, una trasmissione bene augurante eche porta fortuna, ricordatevelo". (AGI)Red/Adv