Migranti: Tansi, presto a Rosarno nuova tendopoli da 500 posti

(AGI) - Catanzaro, 30 giu. - La Regione Calabria allestira' una nuova tendopoli ...

(AGI) - Catanzaro, 30 giu. - La Regione Calabria allestira' una nuova tendopoli capace di ospitare 500 persone a San Ferdinando, il centro del Reggino vicino a Rosarno che ospita centinaia di braccianti stranieri impegnati nella raccolta degli agrumi in tutta la piana di Gioia Tauro. Lo dice all'Agi il capo della Protezione Civile regionale, Carlo Tansi. "La tendopoli attuale, che puo' ospitare 700 persone - spiega - sara' smantellata. La nuova ne ospitera' 500, ma in condizioni migliori. Naturalmente le tende non sono la soluzione definitiva, che potra' venire solo attraverso altri tipi di intervento".
Stamane funzionari della Protezione Civile sono stati a San Ferdinando per un sopralluogo al fine di organizzare l'allestimento del nuovo campo. L'8 giugno scorso nel piccolo comune del Reggino si erano vissiti momenti di grandissima tensione, in seguito all'aggressione subita da due Carabinieri, intervenuti per sedare una lite, ad opera di un immigrato. Uno dei militari, rimasto ferito, aveva sparato uccidendo l'aggressore. Sei anni fa le centinaia di extracomunitari impegnati nella campagna agrumaria avevano dato vita, per le vie di Rosarno, ad una vera e propria guerriglia urbana, impegnando le fozre dell'ordine per un'intera notte. E' stato stimato che sono almeno 3.000 le persone, in gran parte provenienti dall'Africa, impegnate ogni anno nella raccolta delle arance nella piana di Gioia Tauro durante il periodo invernale. (AGI)

Adv