Migranti: Oliverio, "da Calabria grande lezione solidarieta'"

(AGI) - Cosenza, 16 set. - Il presidente della RegioneCalabria, Mario Oliverio, nel corso della festa regionaledell'Unita', a Cosenza, ha parlato, fra l'altro, della "grandelezione di solidarieta' ed accoglienza che la Calabria - hadetto - ha dato in questi mesi all'Italia e all'Europa rispettoal fenomeno dell'emigrazione e dei rifugiati. "er troppo tempoha detto il Governator- ci sono state da parte dell'Europasordita' colpevoli, chiusure egoistiche, paure alimentate adhoc. Oggi, nel momento in cui, lo stesso fenomeno che si e'verificato nel Mediterraneo si sta verificando ad estdell'Europa, si scopre che noi avevamo

(AGI) - Cosenza, 16 set. - Il presidente della RegioneCalabria, Mario Oliverio, nel corso della festa regionaledell'Unita', a Cosenza, ha parlato, fra l'altro, della "grandelezione di solidarieta' ed accoglienza che la Calabria - hadetto - ha dato in questi mesi all'Italia e all'Europa rispettoal fenomeno dell'emigrazione e dei rifugiati. "er troppo tempoha detto il Governator- ci sono state da parte dell'Europasordita' colpevoli, chiusure egoistiche, paure alimentate adhoc. Oggi, nel momento in cui, lo stesso fenomeno che si e'verificato nel Mediterraneo si sta verificando ad estdell'Europa, si scopre che noi avevamo regione, che bisognavacambiare approccio, che una politica di sbarramento sullefrontiere e' anacronistica, fuori dalla storia, estremamentefragile. Tutto questo non puo' che farmi piacere. Siamo difronte - ha proseguito Oliverio - ad un fenomeno epocaledestinato ad aumentare e con il quale, se non vogliamo essernetravolti, dovremo fare i conti con intelligenza e nel rispettodella dignita' delle persone". Nei prossimi giorni, ha annunciato il governatore dellaCalabria, "presenteremo una proposta all'Europa, che quiaccenno soltanto e che riguarda l'ospitalita' ai rifugiati percombattere il fenomeno della desertificazione che in questianni sta interessando molte aree interne della Calabria e delMezzogiorno. Acquaformosa (centro in provincia di Cosenza, ndr)docet. E' una sfida complessa - ha concluso Oliverio - sullaquale vale la pena spendersi ed impegnarsi per trasformare ilfenomeno dell'emigrazione da problema in risorsa e contribuirealla costruzione di un mondo in cui l'altro e' una persona comeme e non un nemico da demonizzare e combattere". (AGI)Adv