Immigrati: gruppo nordafricani protesta ad Amantea

(AGI) - Amantea (Cosenza), 2 mar. - Alcuni immigrati nordafricani alloggiati all'ex hotel Ninfa Marina di Amantea hannoinscenato una protesta protestando per le condizioni in cuivivono. Su alcuni panelli situati all'ingresso dell'hotel gliimmigrati hanno scritto le loro lamentele denunciando l'assenzadi assistenza medica, la carenza di vestiti, il cibo pessimo ela amancata erogazione di denaro che, sostengono, spetterebbedi diritto. Il sindaco Monica Sabatino - spoiega una nota - haprovveduto ad interessare della questione il vice prefetto diCosenza Eufemia Tarsia, con il chiaro intento di evitaremobilitazioni e proteste piu' eclatanti. "Ci troviamo

(AGI) - Amantea (Cosenza), 2 mar. - Alcuni immigrati nordafricani alloggiati all'ex hotel Ninfa Marina di Amantea hannoinscenato una protesta protestando per le condizioni in cuivivono. Su alcuni panelli situati all'ingresso dell'hotel gliimmigrati hanno scritto le loro lamentele denunciando l'assenzadi assistenza medica, la carenza di vestiti, il cibo pessimo ela amancata erogazione di denaro che, sostengono, spetterebbedi diritto. Il sindaco Monica Sabatino - spoiega una nota - haprovveduto ad interessare della questione il vice prefetto diCosenza Eufemia Tarsia, con il chiaro intento di evitaremobilitazioni e proteste piu' eclatanti. "Ci troviamo di frontead una emergenza umanitaria grave e complessa - evidenzia ilprimo cittadino - che non si riesce in alcun modo ad arginare.Monitoriamo in tempo reale la situazione, interfacciandocicostantemente con le forze dell'ordine, ma e' certo che unasoluzione deve essere trovata e applicata, nel rispetto diquesti giovani e della comunita' amanteana che in questi mesisi e' contraddistinta per solidarieta' e capacita' diaccoglienza. Il tempo delle attese - aggiunge la Sabatino - e'finito. C'e' ora la necessita' di attivarsi tutti, ognuno perle proprie competenze, per assicurare sia condizioni di vitaaccettabili agli esuli, sia standard di sicurezza adeguati aicittadini di Amantea. Sono stata rassicurata dalla Prefetturadi Cosenza su un intervento celere e tempestivo. L'importante -conclude - e' che il confronto rimanga nell'ambito del viverecivile, senza che trascenda in violenze di alcun genere". (AGI)Red/Adv