Forestazione: incontro con Oliverio, sospeso stato agitazione

(AGI) - Catanzaro, 29 giu. - Il Presidente della Regione MarioOliverio, presente il Dirigente generale del Dipartimento"Presidenza" Antonio Viscomi, ha presieduto un incontro con irappresentanti sindacali Santino Aiello (Cgil), Pino Gualtieri(Cisl) e Nino Merlino (Uil), sulle problematiche legate alcomparto dei lavoratori forestali. A conclusione dell'incontro-informa una nota dell'Ufficio stampa della Giunta- si e' decisoche la Regione trasferira' agli enti del sistema forestalel'importo di circa trentasette milioni di euro, con decreto chesara' adottato nella giornata di domani, con riferimentoprioritario alle urgenze che hanno determinato la proclamazionedello stato di agitazione, anche

(AGI) - Catanzaro, 29 giu. - Il Presidente della Regione MarioOliverio, presente il Dirigente generale del Dipartimento"Presidenza" Antonio Viscomi, ha presieduto un incontro con irappresentanti sindacali Santino Aiello (Cgil), Pino Gualtieri(Cisl) e Nino Merlino (Uil), sulle problematiche legate alcomparto dei lavoratori forestali. A conclusione dell'incontro-informa una nota dell'Ufficio stampa della Giunta- si e' decisoche la Regione trasferira' agli enti del sistema forestalel'importo di circa trentasette milioni di euro, con decreto chesara' adottato nella giornata di domani, con riferimentoprioritario alle urgenze che hanno determinato la proclamazionedello stato di agitazione, anche per quanto riguarda lequestioni dei sorveglianti idraulici. Regione e sindacati hannoanche deciso di portare a regime i tempi di trasferimento dellerisorse e di pagamento delle competenze, nel rispetto dei tempiprevisti dal contratto regionale. Infine, si e' concordato d'istituire un tavolo permanente di confronto per megliogovernare le questioni del settore considerato, unanimemente,di rilevanza strategica in una prospettiva di crescita erilancio dell'economia regionale. Conseguentemente,leorganizzazioni sindacali hanno concordato di sospendere lostato di agitazione gia' proclamato. (AGI)Ros

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it