Web: Pdl Bracco per piattaforma a favore volontariato

(AGI) - L'Aquila, 12 ago. - "La Regione Abruzzo sostiene e favorisce tutte le as...

(AGI) - L'Aquila, 12 ago. - "La Regione Abruzzo sostiene e favorisce tutte le associazioni di volontariato presenti sul territorio regionale". Sono queste le parole con cui il consigliere regionale di Sinistra italiana Leandro Bracco ha presentato il progetto di legge per l'istituzione e la promozione della "Bacheca solidale abruzzese", piattaforma web che facilita la donazione di beni materiali e competenze alle organizzazioni di volontariato presenti sul territorio della Regione Abruzzo. "Usufruiranno di questo servizio tutte le associazioni di volontariato, aventi sede sul territorio abruzzese, che dunque potranno inserire sulla bacheca solidale annunci di richiesta di beni materiali e competenze e contemporaneamente ricevere i beni materiali e le capacita' pratiche offerte dai donatori" ha precisato Bracco che ha poi aggiunto: "Saranno donatori, le aziende o i privati cittadini che inseriranno sulla bacheca solidale offerte di beni materiali e competenze e che risponderanno agli annunci di richieste di beni materiali e capacita' pratiche pubblicati dai beneficiari". Tutto cio' permettera' di ricevere e scambiare con altri soggetti beni materiali, informazioni e competenze al fine di migliorare il servizio reso alla cittadinanza. Il funzionamento della "Bacheca solidale Abruzzese" e' molto semplice ma anche estremamente diretto e celere in quanto mette in contatto, in tempo reale, il donatore e il beneficiario. Nello specifico, ribadisce Leandro Bracco, "le associazioni di volontariato, uniche beneficiarie dirette delle donazioni, potranno accreditarsi sulla piattaforma e ottenere un profilo utente con relativa password. Questa registrazione dara' loro la possibilita' di inserire sulla piattaforma annunci per chiedere beni e competenze di cui hanno bisogno e per rispondere alle offerte dei donatori. Le aziende e anche i privati cittadini potranno invece registrarsi come donatori. In tal modo, anche loro potranno accedere alla piattaforma web e rispondere direttamente agli annunci inseriti dalle associazioni oppure inserire altri annunci offrendo a eventuali beneficiari interessati beni e capacita' pratiche". Questa legge, in conclusione, che prevede un impegno finanziario di 5.000 euro, per il consigliere Bracco "potra' divenire per le associazioni di volontariato uno strumento rapido e incisivo per reperire beni e competenze per lo svolgimento della propria missione a favore della collettivita'". (AGI)
Red/Ett