TERREMOTO: TORRE DE' PASSERI, ARRRIVATI 186 MILA EURO

(AGI) - Torre de' Passeri (Pescara), 11 mar. - Trasferiti alComune di Torre de' Passeri dal Dipartimento di Protezionecivile 186mila euro di fondi per superare l'emergenzapost-sisma. Le risorse serviranno per rimborsare il contributodi autonoma sistemazione delle mensilita' di agosto, settembre,ottobre, novembre e dicembre e altre spese di gestione. Gliuffici stanno gia' provvedendo ad erogare il contributo a tuttii cittadini in regola. "Su richiesta della Struttura GestioneEmergenza della Regione, infatti, gli uffici municipali stannoprovvedendo ad effettuare un censimento di tutti i beneficiari.Questi ultimi, che hanno gia' ricevuto le dovute comunicazioni-

(AGI) - Torre de' Passeri (Pescara), 11 mar. - Trasferiti alComune di Torre de' Passeri dal Dipartimento di Protezionecivile 186mila euro di fondi per superare l'emergenzapost-sisma. Le risorse serviranno per rimborsare il contributodi autonoma sistemazione delle mensilita' di agosto, settembre,ottobre, novembre e dicembre e altre spese di gestione. Gliuffici stanno gia' provvedendo ad erogare il contributo a tuttii cittadini in regola. "Su richiesta della Struttura GestioneEmergenza della Regione, infatti, gli uffici municipali stannoprovvedendo ad effettuare un censimento di tutti i beneficiari.Questi ultimi, che hanno gia' ricevuto le dovute comunicazioni- ha spiegato l'assessore delegato al coordinamento postterremoto Renzo De Vincentis - sono invitati ad integrare conurgenza la richiesta gia' presentata, secondo quanto previstonelle ordinanze OPCM n.3827 del 27/11/09 e n.3832 del 24/12/09consultabili anche sul sito istituzionale dell'Ente,all'indirizzo www.comune.torredepasseri.pe.it". "Finalmente ilComune ha ricevuto i fondi rendicontati, che aveva in partegia' anticipato dalle proprie casse per le mensilita' di giugnoe luglio - ha sottolineato il primo cittadino Antonello Linari-. Siamo consapevoli del ritardo nell'erogazione dei contributidi autonoma sistemazione, ma rassicuriamo i nostri concittadiniche l'impegno dell'amministrazione e degli uffici e' costante.Il ritardo e' dovuto ai tempi tecnici necessari agli ufficiProtezione civile che si occupano delle pratiche. Il Comune -ha aggiunto Linari - ha fatto e fa tutto il possibile pervenire incontro alle molteplici esigenze dei cittadini".Intanto, mentre l'amministrazione e' in continuo contatto conla Protezione civile e la Regione, a Torre de' Passeri si restain attesa dell'erogazione dei fondi necessari allaricostruzione e gia' rendicontati, in base ai progettipresentati dai tecnici e dalle imprese liberamente daicittadini. (AGI)Com/Ett