TERREMOTO: IL SINDACO FA CHIAREZZA SU ASSEGNAZIONE ALLOGGI

(AGI) - L'Aquila, 13 nov. - Allo scopo di chiarire alcuniaspetti che riguardano importanti questioni connesseall'emergenza sisma, il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente,ha specificato degli indirizzi per gestire in modo adeguato ilcontributo per l'autonoma sistemazione, l'assegnazione deglialloggi antisismici e la posizione degli studenti universitariproprietari di immobili in citta'. Per quanto riguardal'erogazione dell'autonoma sistemazione, allo scopo di favorirel'omogeneita' dei comportamenti, il sindaco ha fatto presenteche gli studenti universitari se dimoranti in l'Aquila alladata del 6 aprile, possono continuare a fruire del contributo acondizione che presentino la documentazione che dimostril'iscrizione all'anno

(AGI) - L'Aquila, 13 nov. - Allo scopo di chiarire alcuniaspetti che riguardano importanti questioni connesseall'emergenza sisma, il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente,ha specificato degli indirizzi per gestire in modo adeguato ilcontributo per l'autonoma sistemazione, l'assegnazione deglialloggi antisismici e la posizione degli studenti universitariproprietari di immobili in citta'. Per quanto riguardal'erogazione dell'autonoma sistemazione, allo scopo di favorirel'omogeneita' dei comportamenti, il sindaco ha fatto presenteche gli studenti universitari se dimoranti in l'Aquila alladata del 6 aprile, possono continuare a fruire del contributo acondizione che presentino la documentazione che dimostril'iscrizione all'anno accademico 2009-2010. Per quanto riguardainvece i nuclei familiari incompleti (vale a dire quelli dovefigurano componenti che hanno chiesto soluzioni differenti perfar fronte ai disagi generati dal sisma), a un solo componentedi un nucleo familiare piu' numeroso puo' essere riconosciutoun contributo non superiore a 200 euro, con eventualemaggiorazione se di eta' superiore a 65 anni o con invalidita'superiore al 67%, ove si accerti che la restante parte nonfruisca di un alloggio in affitto concordato. In ogni caso, none' consentito il riconoscimento di due distinti contributi diautonoma sistemazione a soggetti appartenenti al medesimonucleo familiare. Per favorire la corretta soluzione dicasistiche specifiche in ordine all'assegnazione degli alloggidel progetto Case, puo' essere valutata positivamente larichiesta di aggregazione di nuclei familiari da 3 e da 4 conun ulteriore componente, qualora sussista la possibilita' perl'aggregato di usufruire di un divano letto nell'alloggioassegnato alla famiglia. I nuclei familiari con un numero dicomponenti superiore a 6, se non hanno collocazione neglialloggi del Case, possono essere considerati destinatariprioritari di un alloggio in affitto, adeguato alle effettiveesigenze familiari, nell'ambito delle disponibilita' del Fondoimmobiliare. Infine, i nuclei familiari che formano unaggregato superiore a 6 unita', che chiedano ladisaggregazione, saranno destinatari, unitamente alle famiglieche si trovano nella lista "in via di collocazione",dell'assegnazione degli alloggi che risultino disponibili aseguito delle rinunce o delle mancate conferme per mancanza deirequisiti. Quanto agli studenti universitari, anche se non sonoresidenti, ma stabilmente dimoranti, qualora abbianoun'abitazione di proprieta' in citta' e certifichino la stabiledimora attraverso l'iscrizione all'universita' dell'Aquila o aistituti analoghi quali l'Accademica delle Belle arti, ilConservatorio dell'Aquila e l'Accademia dell'Immagine nell'annoaccademico 2009/2010, hanno diritto a tutti gli effetti diessere inseriti tra gli assegnatari provvisori degli alloggiantisismici, se nel censimento di agosto hanno indicato ilpiano Case come prima preferenza. (AGI)