TERREMOTO: DOMANI ONNA ACCOGLIE SOSTENITORI RICOSTRUZIONE

(AGI) - L'Aquila, 25 mar. - Ad un anno dal terribile terremotoche ha causato in Abruzzo la morte di 307 persone e ladistruzione di molte citta', il paese di Onna e' nuovamentesotto i riflettori. Il piccolo paese completamente raso alsuolo - e in cui hanno perso la vita 41 persone - e' divenutoil simbolo della speranza, grazie alla consegna dinovantaquattro abitazioni quale segno tangibile per un futurodi reale rinascita. Domani Onna accoglie i sostenitori delprogetto di ricostruzione coordinati dalla Croce Rossa Italianache e' riuscita a stimolare le risorse presenti nella rete

(AGI) - L'Aquila, 25 mar. - Ad un anno dal terribile terremotoche ha causato in Abruzzo la morte di 307 persone e ladistruzione di molte citta', il paese di Onna e' nuovamentesotto i riflettori. Il piccolo paese completamente raso alsuolo - e in cui hanno perso la vita 41 persone - e' divenutoil simbolo della speranza, grazie alla consegna dinovantaquattro abitazioni quale segno tangibile per un futurodi reale rinascita. Domani Onna accoglie i sostenitori delprogetto di ricostruzione coordinati dalla Croce Rossa Italianache e' riuscita a stimolare le risorse presenti nella retesociale italiana, per garantire le migliori condizioni diriabilitazione della popolazione gravemente colpita. Con unimpegno economico di 5.200.000 euro e il coinvolgimento dellaProvincia Autonoma di Trento, quale ente attuatore delprogetto, lo scorso settembre sono state consegnate 94abitazioni temporanee. Tra i nomi dei donatori che compaiononella targa commemorativa anche Western Union Foundation, cheper la ricostruzione ha offerto un contributo di 278mila euro.Attraverso il programma della Fondazione "Agent Giving CircleProgram", la donazione di due dei maggiori agenti Western Unionin Italia, Finint e Angelo Costa, e' stata corrispostacentesimo per centesimo. Il Direttore Generale Western UnionItalia, Malta, Grecia e Cipro, Gabriel Sorbo, prendera' parteall'evento commemorativo a rappresentanza della Western Union. "Attraverso il programma della Fondazione Wester Union,'Our World, Our Family', forniamo aiuto in caso di emergenzeumanitarie e sosteniamo in tutto il mondo le famiglie colpiteda disastri naturali - ha detto Gabriel Sorbo-. Dopo ilterremoto in Abruzzo ci siamo immediatamente mobilitati peraiutare le vittime attraverso una collaborazione con la CroceRossa Italiana e gli Agenti Western Union. I nostri cuori sonovicini a quelli di coloro che hanno subito gravi perdite acausa di questo terremoto. Ci auguriamo - proseue Sorbo - cheil nostro contributo abbia rappresentato non solo un piccolosollievo per chi e' stato cosi' gravemente colpito da questodisastro, ma anche un passo verso un futuro migliore per tuttele famiglie coinvolte, in omaggio al grande coraggio dimostratodall'intera popolazione". (AGI)Com/Ett