Terremoto: da Cepagatti "Una mano ad Amatrice" rivolta a bambini

(AGI) - Cepagatti (Pescara), 16 set. - Amministrazione comunale, Cisom (Corpo it...

Terremoto: da Cepagatti "Una mano ad Amatrice" rivolta a bambini
 Cisom e città Cepagatti aiuto Amatrice terremoto rieti terremotati (account fb)

(AGI) - Cepagatti (Pescara), 16 set. - Amministrazione comunale, Cisom (Corpo italiano di soccorso dell'Ordine di Malta), parrocchia, e l'intera comunita' di Cepagatti tenderanno "Una mano ad Amatrice" per dotare la scuola del materiale didattico e degli arredi necessari. La manifestazione si terra' domenica 18 settembre, dalle ore 15 alle, 20, in tutte le strade del centro storico della citta' che saranno trasformate in una grande area giochi per bambini con gonfiabili, truccabimbi, clown, trampolieri, falconieri, balestrieri, cavallini, asinelli e laboratori artistici. Si potra' partecipare con un'offerta minima di 2.50 euro, un piccolo contributo che dara' la possibilita' ai bimbi di usufruire gratuitamente dei giochi e degli spettacoli in programma. Motore infaticabile dell'iniziativa e' stata Santina Salvatore, una volontaria di 37 anni del Cisom, originaria di Foggia ma residente a Cepagatti, tornata da poco piu' di una settimana da Amatrice. "Ho vissuto tanti terremoti, ma questa volta e' stato molto piu' doloroso perche' ogni nucleo familiare ha avuto un lutto - racconta - E' tutto un paese che soffre. Quello che faceva piu' impressione, in certi momenti, era il silenzio. Parlavamo tutti a bassa voce in segno di rispetto per le tante vittime che erano sotto le macerie". Tornata da Amatrice, Santina Salvatore ha sentito il bisogno di organizzare un'iniziativa di solidarieta' che e' stata subito condivisa dall'Amministrazione comunale, dalla parrocchia di Santa Lucia e dall'intera comunita' di Cepagatti. "Sono certa che la citta' sapra' rispondere con la partecipazione e la generosita' che ha sempre dimostrato - afferma il sindaco Sirena Rapattoni - Sara' un un momento di aggregazione in nome della solidarieta' e con il pensiero rivolto ai tanti bambini che hanno vissuto il profondo trauma del terremoto e che nella scuola vedono un punto di riferimento, un ritorno alla normalita'". "Voglio ringraziare tutti coloro che si sono dati da fare per aiutarmi e che sono stati davvero tanti - conclude Santina Salvatore - I parrocchiani, i cittadini che si stanno prodigando per la riuscita dell'iniziativa, i commercianti del centro storico che hanno gia' donato un piccolo contributo e gli artisti che verranno a titolo gratuito da L'Aquila e Roma per tenere i loro spettacoli. Per i bambini sara' una giornata davvero divertente perche' oltre a giochi e spettacoli ci sara' la possibilita' di fare il 'battesimo della sella' e un approccio con la pet therapy". In caso di maltempo la manifestazione sara' rimandata. (AGI)


Red/Ett