TERREMOTO: CASTIGLIONE, L'AQUILA MODELLO SVILUPPO ECONOMICO

(AGI)- L'Aquila, 3 dic - "La Regione Abruzzo non ha risorseendogene. Siamo una Regione commissariata nella sanita' e lapiu' tassata d'Italia. Ma stiamo facendo di tutto per sostenerela ripresa economica dell'Aquila e dell'Abruzzo". Ha esorditocosi' il vice presidente ed assessore allo Sviluppo economicodella Regione, Alfredo Castiglione, intervendo alla tavolarotonda sulla rinascita post sisma organizzata in seno allaterza Convention delle imprese di Confindustria. Soffermandosisulle misure adottate dalla Regione in favore dei comuni delcratere, Castiglione ha ricordato di "aver provveduto allarimodulazione dei fondi Por Fesr per 83 milioni di euro e di

(AGI)- L'Aquila, 3 dic - "La Regione Abruzzo non ha risorseendogene. Siamo una Regione commissariata nella sanita' e lapiu' tassata d'Italia. Ma stiamo facendo di tutto per sostenerela ripresa economica dell'Aquila e dell'Abruzzo". Ha esorditocosi' il vice presidente ed assessore allo Sviluppo economicodella Regione, Alfredo Castiglione, intervendo alla tavolarotonda sulla rinascita post sisma organizzata in seno allaterza Convention delle imprese di Confindustria. Soffermandosisulle misure adottate dalla Regione in favore dei comuni delcratere, Castiglione ha ricordato di "aver provveduto allarimodulazione dei fondi Por Fesr per 83 milioni di euro e diaver avviato due bandi per 46 milioni di euro. Bandi cheprevedono il ristoro dei danni subiti da imprese eprofessionisti a causa del terremoto di aprile (35 milioni) eattrazione di nuove aziende (11 milioni)". "In primavera - ha spiegato ancora Castiglione -arriveranno i Fas. Confidiamo di utilizzare poi il Master Plan,per il quale abbiamo gia' fatto una programmazione. E infine cisara' la zona franca urbana per L'Aquila, dopo Pescara"."Auspico - ha concluso il vice Presidente - che si faccia ilpossibile per passare da una fase dell'emergenza ad una dellaricostruzione che comprenda la ripresa economica, sociale eproduttiva. Bisogna infatti investire non solo in macchinari,ma anche in talenti, conoscenza, giovani. Pensiamo a spin offuniversitari e start up con imprese. L'Aquila deve diventaremodello di sviluppo da esportare". Prima della relazione diCastiglione e' stato letto un breve messaggio di saluto delpresidente della Regione, Gianni Chiodi, che non ha potutoessere presente perche' impegnato a Roma. (AGI)com/Plt