TERREMOTO: ASSEGNAZIONE CASE E MAP PER EX ZONE ROSSE (2)

(AGI) - L'Aquila, 1 dic. - Decorsi tali termini, i nucleifamiliari interessati perderanno il diritto al contributo diautonoma sistemazione (se l'hanno richiesto) e le altre formedi sostegno a carico delle risorse pubbliche, come, ad esempio,gli alberghi o soluzioni analoghe. "Ho lavorato duramente perraggiungere questo obiettivo - ha dichiarato il sindacoCialente - e sono davvero lieto che il risultato sia statoraggiunto, grazie all'interessamento del commissario GuidoBertolaso. Da una parte era indispensabile riaprire la citta',laddove le operazioni di messa in sicurezza degli edifici loconsentivano; dall'altra, non potevano essere penalizzate lefamiglie che,

(AGI) - L'Aquila, 1 dic. - Decorsi tali termini, i nucleifamiliari interessati perderanno il diritto al contributo diautonoma sistemazione (se l'hanno richiesto) e le altre formedi sostegno a carico delle risorse pubbliche, come, ad esempio,gli alberghi o soluzioni analoghe. "Ho lavorato duramente perraggiungere questo obiettivo - ha dichiarato il sindacoCialente - e sono davvero lieto che il risultato sia statoraggiunto, grazie all'interessamento del commissario GuidoBertolaso. Da una parte era indispensabile riaprire la citta',laddove le operazioni di messa in sicurezza degli edifici loconsentivano; dall'altra, non potevano essere penalizzate lefamiglie che, gia' residenti nelle zone rosse, erano risultateassegnatarie di una casa antisismica e che improvvisamente sivedevano private di questo diritto ormai acquisito.Naturalmente, appena le abitazioni di proprieta' sarannosistemate, l'alloggio CASE o il MAP dovra' esseresollecitamente riconsegnato". "Confermo inoltre - ha aggiuntoCialente - che tutti i termini fissati dall'ordinanza sarannotassativi e non ci saranno proroghe, cosi' come, e' bene che loribadisca con chiarezza, che la data del 18 dicembre perpresentare le domande per tutte le B e le C da sempre al difuori della zona rossa non subira' ulteriori spostamenti.Confido pertanto che i cittadini e i professionisti accelerinole procedure per la richiesta dei contributi, auspicandoinoltre che anche le imprese si mantengano all'interno deitempi previsti dal recente provvedimento del Capo del Governo".Nell'ordinanza 3827, inoltre, sempre su richiesta del sindacoCialente, e' prevista la possibilita' che i Comuni reperiscanoun alloggio o concedano il contributo di autonoma sistemazioneper quelle famiglie che abitavano in affitto in una casaclassificata A, B o C e che, a causa del sisma del 6 aprile,hanno subito l'interruzione del rapporto di locazione. Ilbeneficio durera' per il periodo del contratto di affitto nongoduto e comunque al massimo per un anno. (AGI)