Mafia a Roma: procuratore Greco, estendere 416 bis a corruzione

(AGI) - L'Aquila, 15 dic. - "L'inchiesta su Mafia Capitaleconferma quello che da tempo chiediamo: che venga esteso il 416bis anche alla corruzione". Lo ha detto il procuratore aggiuntodella Repubblica presso il tribunale di Milano, FrancescoGreco, all'Aquila nel corso di una tavola rotonda sul tema "Noicontro la corruzione", organnizzata dall'Agenzia delle Entrate.Secondo il magistrato "tra le attivita' tipiche si sta notandouno spostamento da quella intimidatoria a quella corruttiva. Inmerito all' inchiesta romana - ha rilevagto - c'e' tantacorruzione nel capo di imputazione e da quello che si legge suigiornali. Non mi stupisce

(AGI) - L'Aquila, 15 dic. - "L'inchiesta su Mafia Capitaleconferma quello che da tempo chiediamo: che venga esteso il 416bis anche alla corruzione". Lo ha detto il procuratore aggiuntodella Repubblica presso il tribunale di Milano, FrancescoGreco, all'Aquila nel corso di una tavola rotonda sul tema "Noicontro la corruzione", organnizzata dall'Agenzia delle Entrate.Secondo il magistrato "tra le attivita' tipiche si sta notandouno spostamento da quella intimidatoria a quella corruttiva. Inmerito all' inchiesta romana - ha rilevagto - c'e' tantacorruzione nel capo di imputazione e da quello che si legge suigiornali. Non mi stupisce - ha detto - ci siamo abituati. Unodei problemi per la prevenzione della corruzione e' ridurre,controllare e rendere trasparenti le stazioni di spesa. InItalia ce ne sono troppe", ha proseguito Greco. "Conl'implementazione delle Regioni c'e' stata una progressivadelocalizzazione dei centri di spesa e anche la necessite' dimandare maggiori controlli che non ci sono. Basta vedere gliscandali regionali. L'altro problema - ha quindi osservato ilprocuratore aggiunto di Milano - e' l'esternalizzazione deicentri di spesa nelle municipalizzate e nelle partecipate e lanecessita' di rafforzare il reato di corruzione privata". (AGI)Aq1/Ett