Gioco d'azzardo: Nereto vara norma piu' restrittiva d'Italia

(AGI) - Nereto (Teramo), 24 set. - Un regolamento blindato chelimita l'apertura di sale giochi e centri scommesse a Nereto(Teramo). Lo hanno approvato maggioranza e Movimento 5 Stelleche guardano alla salute dei cittadini, piuttosto che algettito che il gioco d'azzardo produce per l'Erario che poispende per curare la ludopatia. A Nereto, quello varato dalgoverno Di Flavio, e' il regolamento sulle sale giochi e centriscommesse tra i piu' restrittivi d'Italia. Il primo cittadino,Giuliano Di Flavio ed il vice sindaco-relatore delprovvedimento, Piero Di Felice, fondano il regolamento su duecapisaldi: il primo, e'

(AGI) - Nereto (Teramo), 24 set. - Un regolamento blindato chelimita l'apertura di sale giochi e centri scommesse a Nereto(Teramo). Lo hanno approvato maggioranza e Movimento 5 Stelleche guardano alla salute dei cittadini, piuttosto che algettito che il gioco d'azzardo produce per l'Erario che poispende per curare la ludopatia. A Nereto, quello varato dalgoverno Di Flavio, e' il regolamento sulle sale giochi e centriscommesse tra i piu' restrittivi d'Italia. Il primo cittadino,Giuliano Di Flavio ed il vice sindaco-relatore delprovvedimento, Piero Di Felice, fondano il regolamento su duecapisaldi: il primo, e' relativo al fatto che la provincia diTeramo e la regione Abruzzo sono le aree dove piu' sidilapidano le economie per il gioco d'azzardo. Il secondo, sulfatto che l'amministrazione intende basare l'economia delterritorio su altre attivita' commerciali che tutelano famigliee giovani. Gia' il titolo del regolamento manifesta la volonta'di arginare il fenomeno in quanto "tutela l'incolumita', lasicurezza, il riposo, la quiete pubblica e la qualita' dellavita". Cosi', non sara' possibile aprire sale slot e centriscommesse nel raggio di 750 metri da scuole, impianti sportivi,centri parrocchiali, sanitari e luoghi di culto. Non si possonoaprire attivita' di questo tipo in strutture immobiliari cheabbiano anche destinazione abitativa o residenziale, asalvaguardia delle unita' immobiliari, del riposo e dellasicurezza e incolumita' di chi abita gli alloggi tutelandoneanche il decoro. Non possono essere aperte sale giochi inlocali con superficie inferiore a 150 metri quadrati. Nonpossono essere aperte agenzie scommesse nel caso in cui operinogia' attivita' simili nel raggio di 500 metri. Sono fatte salvele attivita' gia' in essere. Ma bastera' che cedanol'attivita', aprano e chiudano con nuova ragione sociale, omodifichino i locali perche' il regolamento abbia efficacia.(AGI)