Diffamazione: assolto Dino Rossi (Cospa Abruzzo)

(AGI) - L'Aquila, 8 giu. - Dino Rossi, presidente del Cospa Abruzzo, organizzazi...

(AGI) - L'Aquila, 8 giu. - Dino Rossi, presidente del Cospa Abruzzo, organizzazione autonoma a tutela degli interessi di allevatori e agricoltori con sede ad Ofena (L'Aquila) e' stato assolto dal reato di diffamazione perche' il fatto non sussiste. Rossi, difeso dall'avvocato del Foro aquilano Maria Teresa Di Rocco, era stato denunciato da Domenico Pasetti, presidente della Coldiretti Abruzzo. Lo steso Rossi ricorda che "Tutto ebbe inizio da una manifestazione indetta dal Cospa Abruzzo di qualche anno fa con stalle aperte in concomitanza di cantine aperte, per l'avvento dei grandi imprenditori vitivinicoli arrivati da ogni luogo d'Abruzzo per insediarsi nella valle del Tirino. In particolare fu sollevato il nome di Pasetti visto che rappresenta la Coldiretti a livello regionale, ma lui ha pensato bene di presentare querela invece di verificare cosa veramente stesse accadendo sul territorio essendo rappresentate di tutto il compartimento agricolo e non solo per il suo settore. Pretendeva scuse scritte e risarcimento del danno morale, ma la giustizia questa volta ha trionfato a favore del popolo, cosi' il Cospa Abruzzo uno dei comitati che da sempre combatte le ingiustizie a livello locale e nazionale e' stato assolto perche' il fatto non costituisce reato. La battaglia che il Cospa Abruzzo ha iniziato - conclude Dino Rossi - di certo non si fermera', tutti hanno il diritto di vivere, in quanto non si vive di solo vino, ci vogliono anche le bistecche ed il formaggio!". (AGI)
Ett