Casa: in Abruzzo erogazione mutui -24, 1% in un anno

Anche per il primo trimestre 2014 l'Ufficio Studi del GruppoTecnocasa ha analizzato nel dettaglio l'andamento deifinanziamenti finalizzati all'acquisto dell'abitazione concessialle famiglie residenti sul territorio regionale. L'analisi fariferimento al Bollettino Statistico II-2014, pubblicato daBanca d'Italia nel mese di luglio 2014. Nel primo trimestre2014 le famiglie in Abruzzo hanno ricevuto finanziamenti perl'acquisto dell'abitazione per 58,6 milioni di euro, checollocano la regione al 15esiumo posto per totale erogato inItalia, con un'incidenza dell'1,12%. Rispetto allo stessotrimestre dell'anno precedente si registra una variazione delleerogazioni in regione pari a -7,4%, per un controvalore di -4,7

Anche per il primo trimestre 2014 l'Ufficio Studi del GruppoTecnocasa ha analizzato nel dettaglio l'andamento deifinanziamenti finalizzati all'acquisto dell'abitazione concessialle famiglie residenti sul territorio regionale. L'analisi fariferimento al Bollettino Statistico II-2014, pubblicato daBanca d'Italia nel mese di luglio 2014. Nel primo trimestre2014 le famiglie in Abruzzo hanno ricevuto finanziamenti perl'acquisto dell'abitazione per 58,6 milioni di euro, checollocano la regione al 15esiumo posto per totale erogato inItalia, con un'incidenza dell'1,12%. Rispetto allo stessotrimestre dell'anno precedente si registra una variazione delleerogazioni in regione pari a -7,4%, per un controvalore di -4,7milioni di euro. Guardando all'andamento delle erogazioni sui12 mesi, e analizzando quindi i volumi da aprile 2013 a marzo2014, la regione Abruzzo mostra una variazione negativa delleerogazioni pari a -24,1%, per un controvalore di -84,7 mln dieuro. Sono dunque stati erogati in questi ultimi dodici mesi266,4 mln di euro, volumi che rappresentano l'1,22% del totaleerogato in Italia. Nel primo trimestre 2014 le provincedell'Abruzzo hanno evidenziato il seguente andamento. Laprovincia di Chieti ha erogato volumi per 15,8 mln di euro,facendo registrare una variazione rispetto allo stessotrimestre dello scorso anno pari a -16,1%. A L'Aquila sonostati erogati volumi per 10,9 mln di euro, corrispondenti a unavariazione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedentepari a -14,5%. La provincia di Pescara ha erogato volumi per20,2 mln di euro, la variazione sul trimestre e' pari a +14,1%.In provincia di Teramo i volumi erogati sono stati 11,8 mln dieuro, la variazione corrisponde a -16,2%. Attraverso la basedati interna all'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa e' stataanalizzata la tendenza rispetto all'importo medio di mutuoerogato. La regione Abruzzo ha fatto registrare un importomedio di mutuo pari a 91.000 euro, in aumento rispetto a quantorilevato durante lo stesso trimestre dell'anno precedente,quando il ticket medio ammontava a 87.400 euro. Mediamentecolui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziatocirca il 17% in meno rispetto al mutuatario medio italiano. Ilmercato del credito e' complessivamente ancora in contrazione,ma ci sono segnali di una moderata ripresa verso una situazionedi maggiore stabilita'. Fra le note che inducono a un rinnovatoottimismo c'e' l'aumento della domanda di mutui da parte dellefamiglie, segno di una crescente fiducia rispetto alleprospettive future. Ciononostante, bisognera' attendere iprossimi mesi per capire se la crescita della domandacomportera' una nuova fase di dinamismo degli istituti dicredito, che continueranno comunque a prestare particolareattenzione al rischio di credito. (AGI)Red/Ett