Siri: Di Maio, Lega lo faccia dimettere e non arrivi a conta in Cdm

L'ultimo appello del M5s prima del Consiglio dei ministri

Siri Di Maio

"Faccio un ultimo appello, nelle ultime ore prima del Consiglio dei ministri, alla Lega, di far dimettere Armando Siri e non arrivare alla conta in Consiglio dei ministri". È il Blog delle Stelle a riproporre - all'ora in cui è previsto che inizi il Consiglio che tratterà, soprattutto, il caso Siri - quello che Luigi Di Maio presenta (puntualizzando "io non voglio accusare questa o quella forza politica") come "un appello all'unità: alziamo un muro contro la corruzione, anche nel modo di gestire le nostre forze politiche".

"Da noi chi sbaglia è fuori in 30 secondi, fate la stessa cosa anche voi! Lo dico al Pd, lo dico a Zingaretti: metta fuori dal suo partito il governatore della Calabria e ne chieda le dimissioni. Lo dico a Forza Italia, di espellere tutti i coinvolti nell'inchiesta di corruzione lombarda. Dico a Fratelli d'Italia di chiarire su questo presunto finanziamento illecito", sono ancora le parole del capo politico M5s.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.