Berlusconi: molti parlamentari M5s sosterrebbero un governo di centrodestra

silvio berlusconi m5s centrodestra
Armando Dadi / AGF 
Silvio Berlusconi (Agf) 

"La metà dei parlamentari di M5s non potrebbe più essere ricandidato, per la regola dei due mandati e la maggior parte sono persone senza arte né parte e andrebbero a casa. Credo che molti di questi parlamentari sarebbero spinti ad entrare in un nuovo gruppo a sostegno di un governo di centrodestra". Lo ha detto il leader di FI Silvio Berlusconi intervenendo a un'iniziativa di FI all'hotel Ergife di Roma.

Secondo Berlusconi "se cade il governo vanno bene entrambe le soluzioni: o elezioni o nuovo governo. Sono stato alcuni giorni fa dal Capo dello Stato e mi ha detto che, in tal caso, consentirebbe al centrodestra di trovare una maggioranza in Parlamento che lo sostenesse". "Prima dicevo che erano buoni per pulire i cessi - ha concluso riferendosi ai pentastellati - ora credo che non siano capaci nemmeno di quello". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.