Scuola Marescialli: Verdini a processo Civati a Renzi, "via dal tavolo delle riforme"

(AGI) - Roma - Nuovo processo a Roma per il senatoredi Forza Italia, Denis Verdini. Il gup Cinzia Parasporo lo harinviato    [...]

Scuola Marescialli: Verdini a processo Civati a Renzi, "via dal tavolo delle riforme"

(AGI) - Roma, 19 nov. - Nuovo processo a Roma per il senatoredi Forza Italia, Denis Verdini. Il gup Cinzia Parasporo lo harinviato a giudizio per concorso in corruzione in relazioneall'appalto per la Scuola Marescialli di Firenze, accogliendole richieste del pm Roberto Felici. Il processo prendera' ilvia il 10 aprile prossimo davanti ai giudici della settimasezione penale del tribunale. "Questo rinvio a giudizio e' per noi una decisioneannunciata": cosi' ha commentato l'avvocato Marco Rocchidifensore, con il collega Domenico Aiello, di Denis Verdini chenelle aule del tribunale romano dovra' affrontare il prossimoanno anche il processo per la cosiddetta P3 e quello che lovede imputato di un episodio di finanziamento illecito,inserito dalla procura nella vicenda piu' ampia relativa allacompravendita di un immobile Enpap, alla quale e' ilparlamentare era estraneo. Le presunte irregolarita' legateall'appalto della Scuola Marescialli, inserito nell'ambito deilavori che si dovevano svolgere in occasione delle celebrazionidei 150 anni dell'Unita' d'Italia, e' gia' costato in primogrado la condanna a 3 anni e 8 mesi di reclusione di AngeloBalducci, ex presidente del Consiglio superiore dei lavoripubblici, e Fabio De Santis, ex provveditore delle operepubbliche della Toscana, a 2 anni e 8 mesi dell'imprenditoreFrancesco Maria De Vito Piscicelli e a 2 anni del costruttoreRiccardo Fusi, tutti per concorso in corruzione. Secondo laprocura Balducci, assieme a De Santis, avrebbe cercato dipilotare i lavori della costruzione della caserma per farliaggiudicare a Fusi tramite l'intermediazione di De VitoPiscitelli. Balducci e De Santis, che nell'ambitodell'inchiesta erano finiti anche in carcere, avrebberoaccettato la promessa di una somma di denaro. Quanto a Verdini,la procura gli contesta di essersi attivato affinche' Fusifosse messo direttamente in contatto con l'allora ministrodelle Infrastrutture Altero Matteoli (mai indagato) e la Btpdel costruttore venisse cosi' riammessa nel possesso deicantieri della Scuola Marescialli e di aver fatto in modo cheDe Santis venisse nominato provveditore alle opere pubbliche inToscana.

CIVATI A RENZI, VERDINI NON SIEDA PIU' A TAVOLO RIFORME "Chiedo di fare un minuto di raccoglimento per Denis Verdiniche oggi ha avuto il quarto rinvio a giudizio". Cosi', ironico,inizia il suo intervenuto Pippo Civati alla presentazione di unlibro a Roma. Poi, serio, lancia il suo appello: "Possiamo chiedere cheVerdini non partecipi piu' alla stesura delle riforme dellaCostituzione? E possiamo chiedere al nostro segretario di nonfarlo piu' sedere al tavolo?".

M5S, E RENZI CONTINUA A FARE ACCORDI CON VERDINI"Renzi continua a fare accordi con quest'uomo, Denis Verdini:il senatore di Forza Italia che colleziona rinvii a giudizio euna sfilza di procedimenti giudiziari, come medaglie sul petto.Concorso in corruzione, truffa, indebita percezione di fondi,finanziamento illecito, associazione a delinquere, bancarotta.Coinvolto nell' Affaire P3 e P4, banche, appartamenti, appaltiilleciti". Lo scrive su Facebook il capigruppo del Movimento 5Stelle al Senato, Alberto Airola. "L'Italia onesta - conclude -proprio non si merita questi 'padri fondatori' della nuovaRepubblica". (AGI).