Scoppia il caso burkini, Salvini "sindaci vietino simbolo violenza"

Alfano, basta con le moschee fai da te ma no a divieti provocatori

Scoppia il caso burkini, Salvini "sindaci vietino simbolo violenza"
Burkini (Afp) 

Roma, - "Un plauso ai sindaci che in Francia e in Corsica stanno vietando il velo integrale in spiaggia, anzi chiedo ai sindaci che amministrano citta' italiane di mare di copiare l'esempio francese perche'" il burkini "e' un simbolo di arroganza, di sopraffazione e violenza nei confronti della donna". Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, che in un videomessaggio su facebook commenta le parole del ministro dell'Interno, Angelino Alfano, contrario al divieto dell'uso del burkini.

Il video di Salvini su Facebook

"A me mette profonda tristezza vedere queste donne che corrono alle Olimpiadi tutte coperte o che fanno il bagno come se fossero avvolte da un tappeto: i diritti di queste donne alla Boldrini evidentemente non interessano perche' chiacchiera su tutto ma quando vede una donna coperta da capo a piedi sta zitta. A me piacerebbe - sottolinea Salvini - che questo tipo di violenza fosse proibito ovunque e fosse la donna libera di scegliere cosa fare o non fare, quindi no al velo integrale e no ai simboli di arroganza. Alfano dice no, che non si puo' vietare il velo perche' sarebbe un favore ai terroristi e annuncia nuove regole per l'islam in Italia, siamo a posto se aspettiamo le regole di Alfano, siamo proprio a posto...", conclude.

Alfano, basta con le moschee fai da te ma no a divieti provocatori

(AGI)