Salvini arriva alla festa di Cervia in bici. "Pd non governerà per 30 anni"

Salvini arriva alla festa di Cervia in bici. "Pd non governerà per 30 anni"

"Un grazie grande, fate un applauso alla gente che si è presa una settimana di ferie per essere qui. Non abbiamo bisogno di profughi o di richiedenti asilo per spostare tavoli come alle feste del Pd ma solo di ragazzi italiani, è una soddisfazione incredibile vedere tanta gente così a Cervia e avere mantenuto la promessa, mandare a casa Renzi e il suo governo, questi non li vedrete più per trenta anni". Così il vice premier Matteo Salvini appena arrivato alla festa nazionale della Lega a Cervia.

Il leader della Lega è arrivato sul palco acclamato con una maglietta dei vigili del fuoco, tra le bandire sventolanti e un grande tricolore in piazza dei Salinari gremita per l'occasione. "Ci siamo lasciati un anno fa con Matteo che arrivava in bicicletta da opposizione - ha scandito dal palco il deputato romagnolo Jacopo Morrone - ci troviamo dopo un anno col nostro Matteo che arriva ancora una volta in bicicletta ma da ministro dell'Interno, è una promessa mantenuta".

"Noi stiamo con le guardie e non i coi ladri ha detto ancora Salvini - la sperimentazione con i taser l'abbiamo fatta noi, e poi anche per la legittima difesa, penso sia sacrosanto che ognuno debba difendere la propria vita e quella dei propri figli". 

Salvini ha anche escluso aumenti dell'Iva. "Lavoro, tasse e sicurezza tutto il resto viene dopo - ha ribadito Salvini parlando delle priorità del governo - l'emergenza è pagare meno tasse, fare lavorare i giovani; la Legge Fornero sarà smontata pezzo per pezzo e le cartelle esattoriali verranno stracciate".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it