Riforme: governo battuto in commissione sui senatori a vita

(AGI) - Roma, 10 dic. - Governo battuto, in commissione Affaricostituzionali alla Camera, sul voto di 2 emendamenti al ddlriforme, uno di Sel e l'altro della minoranza Pd, che eliminanodall'attuale testo del ddl i 5 senatori di nomina presidenzialeche rimangono in carica per 7 anni. Dunque, di fatto, con l'approvazione di questi dueemendamenti il Senato sara sara' composto solo da 100 senatorieletti nei consigli regionali e non ci saranno piu', invece, i5 senatori di nomina presidenziale. Il governo e' stato battuto per 2 soli voti: 20 sono statii contrari - compreso il

Riforme: governo battuto in commissione sui senatori a vita

(AGI) - Roma, 10 dic. - Governo battuto, in commissione Affaricostituzionali alla Camera, sul voto di 2 emendamenti al ddlriforme, uno di Sel e l'altro della minoranza Pd, che eliminanodall'attuale testo del ddl i 5 senatori di nomina presidenzialeche rimangono in carica per 7 anni.

Dunque, di fatto, con l'approvazione di questi dueemendamenti il Senato sara sara' composto solo da 100 senatorieletti nei consigli regionali e non ci saranno piu', invece, i5 senatori di nomina presidenziale. Il governo e' stato battuto per 2 soli voti: 20 sono statii contrari - compreso il presidente della commissione, Sisto(FI) - mentre i favorevoli sono stati 22. Tra questi, gliesponenti della minoranza del Pd.

Alcuni presenti al momento della votazione riferiscono cheanche Francesco Sanna, esponente della maggioranza Pd, non havotato, essendo assente al momento della votazione. I lavori della commissione sono stati sospesi ed ora e' incorso, nell'ufficio del presidente Sisto, una riunione con irelatori (lo stesso Sisto e Fiano per il Pd) la maggioranza eil governo. (AGI)