Riforme: Berlusconi, "su economia e giustizia noi all'opposizione"

(AGI) - Roma - "Ho invitato ed invito i nostri deputatie i nostri senatori a sostenere convintamente" il percorsoriformatore. Cosi' il    [...]

Riforme: Berlusconi, "su economia e giustizia noi all'opposizione"
(AGI) - Roma, 4 lug. - "Ho invitato ed invito i nostri deputatie i nostri senatori a sostenere convintamente" il percorsoriformatore. Cosi' il presidente di Fi Silvio Berlusconi, inuna nota. "Da vent'anni ci impegniamo in solitudine per dare alnostro Paese istituzioni che garantiscano democrazia,efficienza e governabilita'. Per la prima volta (ma megliotardi che mai) riscontriamo la volonta' di altre forzepolitiche di concorrere davvero a quel percorso di riforme cheabbiamo lungamente auspicato. Per tali motivi, ho invitato edinvito i nostri deputati e i nostri senatori a sostenereconvintamente questo percorso, a cominciare dalla riforma cheriguarda il Senato, che sara' seguita dalla discussione eapprovazione della nuova legge elettorale e dalla riforma delTitolo V. Nel lungo cammino che ancora ci attende permodernizzare il nostro assetto istituzionale, avremo modo diaffrontare insieme queste riforme, di migliorarle e diampliarne, ove possibile, gli ambiti e gli obiettivi". "Ribadisco che il nostro dialogo con le forze checompongono l'attuale maggioranza di Governo è limitato al solotema delle riforme istituzionali. Forza Italia - sottolineaBerlusconi - resta infatti convintamente all'opposizione noncondividendo lapolitica economica e la politica sulla giustizia sino ad oramesse in atto da questo esecutivo". (AGI).