Riforme approvate a tempo record M5s in rivolta "una porcata"

(AGI) - Roma, 4 ago. - La riforma del Senato e' una "porcata" eper questo i grillini hanno deciso di disertare il voto che e'andatao spedito nell'approvazione dei capitoli che riguardano le autonomie, gli enti locali, il vincolo di mandato el'immunita'. "Il Movimento 5 Stelle conferma che questa legge porcata diriforma non merita la nostra presenza e partecipazione in Aula"afferma il capogruppo grillino al Senato, Vito Petrocelli,quando l'Aula di palazzo Madama riprende l'esame del ddlriforme e i lavori vanno avanti spediti. In poco piu' dimezz'ora l'Aula del Senato ha esaminato gli emendamenti

(AGI) - Roma, 4 ago. - La riforma del Senato e' una "porcata" eper questo i grillini hanno deciso di disertare il voto che e'andatao spedito nell'approvazione dei capitoli che riguardano le autonomie, gli enti locali, il vincolo di mandato el'immunita'. "Il Movimento 5 Stelle conferma che questa legge porcata diriforma non merita la nostra presenza e partecipazione in Aula"afferma il capogruppo grillino al Senato, Vito Petrocelli,quando l'Aula di palazzo Madama riprende l'esame del ddlriforme e i lavori vanno avanti spediti. In poco piu' dimezz'ora l'Aula del Senato ha esaminato gli emendamenti eapprovato senza modifiche l'articolo 3 del ddl riformecostituzionali con 184 voti a favore e 12 contrari, 11 gliastenuti e ha approvato in tempi 'record' anche l'articolo 4del ddl riforme e si e' passati all'esame dell'articolo 5. L'articolo 3 prevede che il Presidente della Repubblicapotra' nominare 5 senatori scegliendo tra "i cittadini chehanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel camposociale, scientifico, artistico e letterario. Tali senatoridurano in carica sette anni e non possono essere nuovamentenominati". Inoltre, si stabilisce la durata della Camera deideputati che restera' in carica per 5 anni. L'Articolo 4 riguarda i titoli di ammissione dei componentidel Senato delle Autonomie. Approvati, senza modifiche rispettoal testo, gli articoli 5, 6 e 7. L'Articolo 5 prevede che "il regolamento tabilisce in qualicasi l'elezione o la nomina alle cariche negli organi delSenato possono essere limitate in ragione dell'esercizio difunzioni di governo regionali o locali". L'articolo successivo,il 6, riguarda invece i regolamenti e la presenza deicomponenti dell'esecutivo nelle sedute parlamentari. Infine,l'articolo 7 regola i titoli di ammissione dei componenti delnuovo Senato. Tutti e tre gli articoli sono stati approvati conun'ampia maggioranza. (AGI).