Regionali: primarie Campania, il voto dei candidati

(AGI) - Napoli, 1 mar. - Hanno votato nel giro di un'ora i trecandidati alle primarie del centrosinistra in Campania.L'europarlamentare del Pd, Andrea Cozzolino, si e' recato alle10,30 al seggio di via Bonito, nel quartiere Vomero; alle 11 e'toccato al capogruppo del Psi alla Camera, Marco Di Lello,all'interno della sede del Psi in via Sanfelice; quindiVincenzo De Luca, in via del Carmine a Salerno. Il segretarioregionale del Pd, Assunta Tartaglione, che ha votato inmattinata nel seggio di via San Giovanni a Carbonara, haassicurato che tutto si sta svolgendo "in maniera tranquilla"

(AGI) - Napoli, 1 mar. - Hanno votato nel giro di un'ora i trecandidati alle primarie del centrosinistra in Campania.L'europarlamentare del Pd, Andrea Cozzolino, si e' recato alle10,30 al seggio di via Bonito, nel quartiere Vomero; alle 11 e'toccato al capogruppo del Psi alla Camera, Marco Di Lello,all'interno della sede del Psi in via Sanfelice; quindiVincenzo De Luca, in via del Carmine a Salerno. Il segretarioregionale del Pd, Assunta Tartaglione, che ha votato inmattinata nel seggio di via San Giovanni a Carbonara, haassicurato che tutto si sta svolgendo "in maniera tranquilla" eche finora "non si sono registrate anomalie". Ha invitatonuovamente i segretari di seggio di "vigilare", chiedendo alla"destra di stare alla larga". Per il segretario sara' una"giornata di grande partecipazione democratica", un auspicioespresso anche dai candidati. "Mi pare che l'afflusso siaregolare - ha detto Cozzolino dopo aver votato - ho segnali inquesto senso da tutti i seggi della regione, nonostante fossepossibile un po' di confusione tra gli elettori a causa deirinvii". Di Lello ha ringraziato i quasi 4.000 volontari che"stanno consentendo questa grande festa democratica", anche se"in questi giorni l'opinione pubblica abbia disegnato unoscenario di guerra" e "il pasticcio organizzativo dei giorniscorsi non ha aiutato e favorito la partecipazione". Cozzolinoe Di Lello hanno risposto all'appello al non voto lanciatodallo scrittore Roberto Saviano. "Lui e' una risorsa importanteper la Campania - ha detto l'europarlamentare del Pd - spero dipoterlo smentire con le scelte che faremo nel governo dellaRegione e con gli uomini che sceglieremo". L'esponente del Psiconcorda con la necessita' di "tenere alta la guardia perevitare infiltrazioni", ma "l'alternativa non puo' esseresospendere la democrazia in Campania e al Sud perche' c'e' lamafia, altrimenti va sospesa anche in Lombardia, che ormai e'la regione con il maggior numero di 'ndrine". (AGI).