Proiezioni: il centrosinistra tracolla, il centrodestra non sfonda. Cinque Stelle primo partito

Le proiezioni sul Senato dipingono un Paese senza maggioranza. La Lega vince il derby con Forza Italia ma la coalizione è sotto il 40%. Delude Leu al 3,3%. Tutti gli alleati del Pd sotto la soglia del 3%. CasaPound non entra in Parlamento

Proiezioni: il centrosinistra tracolla, il centrodestra non sfonda. Cinque Stelle primo partito

Le proiezioni sul 40% dei seggi del Senato confermano il quadro delle precedenti. 

  • Il vantaggio del Movimento 5 Stelle sarebbe ancora più netto, con il 33,6% dei voti.
  • Il Pd scende sotto il 20%, affondando al 18,3%.
  • Il centrodestra da solo è al 36,5% e non raggiunge la soglia del 40% necessaria a governare in autonomia e la Lega sembra vincere nettamente il derby contro Forza Italia, con il 17,4% contro il 14,1% degli azzurri. Seguono Fratelli d'Italia (4%) e Noi con l'Italia (1%).
  • Delude Liberi e Uguali, al 3,3%.
  • Tra i partiti alleati del Pd nessuno avrebbe superato il 3%: +Europa è dato al 2,3%, Civica Popolare allo 0,6% e Insieme allo 0,8%​. L'intera coalizione si attesterebbe al 22,4%.
  • Tra le formazioni minori, non entrano in Parlamento né CasaPound né Il Popolo della Famiglia, dati allo 0,9% e allo 0,8%. Potere al Popolo sarebbe all'1,2%.

Come sarà il nuovo Parlamento?

Sulla base degli intention poll diffusi da Tgcom24, alla Camera la coalizione di centrodestra otterrebbe tra 214 e 264 seggi, il Movimento 5 stelle tra 196 e 246, il centrosinistra tra 113 e 163, Liberi e uguali tra 16 e 22. Al Senato, invece, la coalizione di centrodestra otterrebbe tra 112 e 142 seggi, il movimento 5 stelle tra 89 e 119, la coalizione di centrosinistra tra 54 e 84, Liberi e uguali tra 5 e 11.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it