Nicola Zingaretti è il nuovo segretario del Pd

I risultati dello spoglio, anche se parziali, danno il governatore del Lazio al 70%. "Un milione di persone ha votato per lui", dicono dal comitato. Giachetti e Martina si congratulano.  Come la pensano i tre candidati alla segreteria. 

primarie pd affluenza
(Agf)
Nicola Zingaretti

Dai dati relativi alle prime 200 mila schede scrutinate Nicola Zingaretti si attesta attorno al 70% delle preferenze alle primarie Pd, Maurizio Martina al 18% e Roberto Giachetti al 12%. Lo si apprende da fonti del Comitato di Nicola Zingaretti. Con questa proiezione Zingaretti si attesterebbe attorno oltre 1 milione di voti. 

L'affluenza alle primarie Pd si attesterebbe sopra 1,8 milioni di partecipanti, con un risultato che sarebbe superiore al dato della precedente consultazione ai gazebo, del 2017, a fronte di circa il 10% dei seggi in meno. Lo si apprende da fonti del Comitato Zingaretti.

Il commento di Zingaretti

"Sembra che a queste primarie abbiano votato lo stesso numero di cittadini se non più che alle ultime, un dato veramente straordinario. Mi darebbe una percentuale che oscilla tra il 65 e il 75% del consenso. Ringrazio sia Martina sia Giachetti per le telefonate ricevute poco fa. Io ringrazio loro perché credo abbiamo dato una buona immagine di confronto nella battaglia politica in questo Paese ferito", ha commentato a caldo il neo segretario Pd, Nicola Zingaretti, parlando nel suo Comitato Elettorale.

"Io penso ai delusi", ha continuato Zingaretti, "a coloro che un anno fa non sono andati a votare ma oggi erano in fila ai gazebo, a coloro che ci hanno frainteso, che hanno votato altre forze politiche. Penso a loro perché ho visto in questo enorme risultato un primo segnale: molti sono tornati, stanno tornando. Dobbiamo costruire un nuovo Pd, un campo largo per voltare pagina in questo Paese". "Oggi è un inizio. Non illudiamoci, la destra è rocciosa, forte, radicata, ha conquistato il potere e non lo cederà in maniera semplice". "Io non mi considero un capo ma un leader - ha concluso - di una comunità che dovrà stare in campo".

Giachetti e Martina ammettono la sconfitta

 

"Ho appena chiamato Nicola Zingaretti, che sarà il prossimo segretario del PD per complimentarmi per il suo risultato ed anche per il risultato della partecipazione alla quale abbiamo contribuito tutti #altrochemacerie". Così twitta Roberto Giachetti. "Buon lavoro Nicola Zingaretti, buon lavoro segretario! Contento di avere contribuito a questa bellissima giornata. Da oggi sempre piu' #fiancoafianco nel PD per l'Italia", scrive poco dopo Maurizio Martina sul suo profilo Twitter.

Intanto che vengano smaltite le code dei votanti, trapela ottimismo dalle fila dei democratici che ipotizzanno addirittura 1,7 milioni di persone ai gazebo. Il 30 aprile del 2017, alle ultime primarie, l'affluenza era stata di un milione e 800 mila persone, ma lo stato di salute del partito in quel periodo era ben diversa e superare il milione dopo il risultato elettorale dello scorso 4 marzo alle politiche sarebbe secondo i dem un ottimo risultato. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it