Orlando, riforma giustizia sia condivisa con l'opposizione

(AGI) - Roma, 19 ott. - "La riforma della giustizia va fattacon le opposizioni. Sui reati finanziari c'e' intesa coi 5Stelle, sulla responsabilita' dei magistrati con FI". E' quantoafferma il ministro della Giustizia Andrea Orlando inun'intervista al 'Corriere della Sera' in cui spiega:"Rivedremo appello e ricorso in Cassazione, aumenteremo ladiscrezionalita' del pm sull'azione penale". E sulle carceri:"sono per chiudere quelle ottocentesche con i raggi, come SanVittore". Afferma Orlando "La responsabilita' civile deimagistrati resta 'indiretta'. Modificare la legge Vassalli erauna necessita', imposta anche dall'Ue che ci obbliga a varareuna nuova

(AGI) - Roma, 19 ott. - "La riforma della giustizia va fattacon le opposizioni. Sui reati finanziari c'e' intesa coi 5Stelle, sulla responsabilita' dei magistrati con FI". E' quantoafferma il ministro della Giustizia Andrea Orlando inun'intervista al 'Corriere della Sera' in cui spiega:"Rivedremo appello e ricorso in Cassazione, aumenteremo ladiscrezionalita' del pm sull'azione penale". E sulle carceri:"sono per chiudere quelle ottocentesche con i raggi, come SanVittore". Afferma Orlando "La responsabilita' civile deimagistrati resta 'indiretta'. Modificare la legge Vassalli erauna necessita', imposta anche dall'Ue che ci obbliga a varareuna nuova legge entro fine anno - spiega il ministro - se ilParlamento non fara' in tempo dovremo intervenire per decreto".E sulla polemica delle ferie: "Con i magistrati avevamo undialogo costruttivo, ho visto un cambio di atteggiamento legatoal taglio delle ferie: Ma quello non e' un atto di lesamaesta'". (AGI).