Stampa e Palazzo: tensioni nella maggioranza, il governo rischia

Stampa e Palazzo: tensioni nella maggioranza, il governo rischia

Sulle pagine di politica dei quotidiani in edicola ci sono resoconti e retroscena sulle ultime fibrillazioni nei partiti, le accuse del M5s al premier Draghi e la Lega contro il Pd

stampa e palazzo tensioni maggioranza governo rischia

quotidiani (pixabay)

AGI - Le accuse del M5s al premier Draghi e la Lega contro il Pd: la maggioranza che sostiene il governo traballa. Sulle pagine di politica dei quotidiani in edicola oggi ci sono resoconti e retroscena sulle ultime fibrillazioni nei partiti.

Corriere della Sera

Governo, tensione alle stelle. Draghi anticipa il rientro in Italia. Convocato un Consiglio dei ministri urgente sulle bollette. Conte: il premier vuole farmi cacciare? La replica: mai chiesto a Grillo di rimuoverlo. Il garante: io strumentalizzato.

Intervista a Salvini: “Il sostegno al governo? Non possiamo accettare le forzature di Pd e M5s”.

Ius scholae, la Lega all’attacco. Parla Boccia (Pd): “Sui diritti si va avanti. Speriamo non si ripeta la vergogna del ddl Zan”.

Meloni incalza gli alleati: volete i miei voti per farci altro? I sospetti della leader che chiede chiarezza: il vertice dovrà concludersi con decisioni operative. Indagato per corruzione l’europarlamentare di FdI Fidanza. Intervista al ministro Brunetta: “Il bipolarismo inganna. Meglio l’agenda Draghi per altri cinque anni”.

La Repubblica

Assedio al governo. Conte accusa Draghi: grave chiedere a Grillo di farmi fuori. Il premier: falso. Ma il leader 5S va da Mattarella. Il presidente del Consiglio rientra in anticipo a Roma per affrontare gli attriti causati da Movimento e Lega.

Cannabis e cittadinanza a chi studia: muro di Salvini contro le leggi. Il retroscena: “Congresso subito per cambiare simbolo”, la congiura mancata contro Salvini. 

Il Fatto Quotidiano

Così Draghi consigliò a Grillo di mollare Conte per Di Maio. Il capo Cinquestelle sale al Colle e denuncia: “Situazione grave”.

Beppe lascia Roma: non incontra né lui né i ministri. Il governo è nei guai, il premier costretto a tornare dal vertice.

Il Messaggero

Tensione con i 5Stelle. Draghi rientra da Madrid. E Conte va al Quirinale. L’avvocato: “Il premier ha chiesto a Grillo di rimuovermi”. Palazzo Chigi smentisce. La telefonata per ricucire: “Abbiamo cominciato a chiarirci, ci vedremo presto”.  

Il Giornale

Lega e M5s all’attacco, due razzi su Draghi. Salvini duro: “Cannabis e ius soli, così non va”. Conte furioso parla con il Colle. E il premier rientra per il cdm. I guai della maggioranza: le novità del decreto Aiuti fanno esplodere i grillini. L’ok al pacchetto che fissa lo stop al Superbonus e l’inceneritore di Roma cancella gli ultimi tabù.

Il Tempo

Grillo manda il governo in tilt. Confida ai suoi: “Draghi vuole la testa di Conte”. L’ex premier: “Sconcertato, è gravissimo”. Supermario smentisce. Ma i parlamentari pressano: “Usciamo dalla maggioranza”. E Giuseppi va da Mattarella a lamentarsi. Barricate Lega sulla cittadinanza: caos per lo ius scholae, “riflettiamo sul governo”. Anche Meloni contraria: “Pd lontano dai veri problemi dei cittadini”.

La Verità

I travagli della maggioranza. Conte contro Mr Bce: “Draghi ha chiesto a Grillo di rimuovermi. Un’ingerenza grave”. Giuseppi accusa, il premier non smentisce: “Ci chiariremo, il governo non rischia”. L’Elevato prova a calmare la truppa.

Libero

Il Pd impone lo ius scholae e fa traballare la maggioranza. Conte va da Mattarella a lamentarsi di Draghi: “Ha suggerito a Grillo di cacciarmi da M5s”. Il premier anticipa il rientro per calmare la maggioranza. Intervista a Mastella: “Con noi il vero centro, non come questi leader. Serve una margherita”. La Meloni cresce, le procure si muovono. Assalto a FdI: Fidanza indagato.

Avvenire

Draghi-Conte, aria di crisi. E la Lega pressa il governo. “Via l’Avvocato”. Il premier, che deve rientrare, e Grillo: falso. Salvini: no ius scholae.