agi live
Mattarella: sull'ambiente "colpevoli di ritardi e battute d'arresto"

Mattarella: sull'ambiente "colpevoli di ritardi e battute d'arresto"

Il presidente in un messaggio in occasione della Giornata mondiale: "La scellerata guerra che sta insanguinando l'Europa con l'aggressione della Federazione Russa all'Ucraina sta provocando una conseguenza inevitabile sulla capacità di rispettare l'agenda degli impegni assunti"

Ambiente Mattarella colpevoli ritardi battute arresto

© Quirinale - Sergio Mattarella

AGI - In questi decenni "il percorso" per la difesa dell'ambiente "non è stato e non è tuttora lineare. Ha conosciuto battute d'arresto e colpevoli ritardi e, tuttavia, per dare futuro all'umanità dobbiamo essere capaci di governare i cambiamenti climatici, arrestare lo sfruttamento delle risorse non riproducibili, concepire lo sviluppo in termini di sostenibilità ecologica e sociale". Lo scrive il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio in occasione della Giornata mondiale dell'Ambiente.

"Destino dell'uomo e destino dell'ambiente non sono mai stati così strettamente connessi come nel nostro tempo. La scellerata guerra che sta insanguinando l'Europa con l'aggressione della Federazione Russa all'Ucraina sta provocando una conseguenza inevitabile sulla capacità di rispettare l'agenda degli impegni assunti per contrastare il cambiamento climatico ed evitare così, le ulteriori crisi umanitarie conseguenti", afferma Mattarella.

"La Giornata mondiale dell'Ambiente suona più che mai come severo richiamo alla assunzione condivisa di un impegno comune alla pace e alla cooperazione internazionale", conclude il Presidente della Repubblica.