Grillo: "Le sentenze si rispettano, ora tutti in silenzio" 

Grillo: "Le sentenze si rispettano, ora tutti in silenzio" 

Così il Garante del Movimento 5 stelle dopo la sentenza del tribunale di Napoli che ha sospeso lo statuto provocando la decadenza dei vertici del movimento

movimento 5 stelle grillo sentenze si rispettano 

© Fabio Sasso / AGF 
- Il Garante del Movimento 5 stelle Beppe Grillo 

AGI - "A seguito dell’Ordinanza del Tribunale di Napoli VII Sezione Civile in data odierna che ha sospeso, ai sensi dell’art. 23 c.c., le delibere impugnate del MoVimento 5 Stelle del 3 agosto 2021 di modifica dello statuto e del 5 agosto 2021 di nomina del Presidente, ha acquisito reviviscenza lo Statuto approvato il 10 febbraio 2021. Le sentenze si rispettano". È quanto ha scritto su facebook il Garante del Movimento 5 stelle Beppe Grillo.

"La situazione, non possiamo negarlo, è molto complicata - ha agginto il Garante del Moveminto 5 stelle -  In questo momento non si possono prendere decisioni avventate. Promuoverò un momento di confronto anche con Giuseppe Conte". 

 "Nel frattempo, invito tutti a rimanere in silenzio e a non assumere iniziative azzardate prima che ci sia condivisione sulla strada da seguire". Ha concluso Grillo.