Per il Quirinale rispunta il nome di Franco Frattini. Letta: "Basta improvvisazioni"

Per il Quirinale rispunta il nome di Franco Frattini. Letta: "Basta improvvisazioni"

Si tratta di un nome già fatto nell'incontro con Conte alcuni giorni fa. L'ex responsabile della Farnesina, però, non avrebbe la sponda unanime di Forza Italia ma neanche di parte dell'ex fronte giallo-rosso, compreso il segretario del Pd: "Il nostro è un partito serio"

quirinale rispunta nome franco frattini

Franco Frattini

AGI - "Frattini? Ma basta provocazioni. Il Pd è un partito serio che non si presta a improvvisazioni raffazzonate, tanto più dopo giornate di giravolte e mancanza di chiarezza". Questa la reazione, secondo fonti del Nazareno, da parte del segretario enrico Letta. Il nome dell'ex minsitro era rispuntato fuori in tarda serata dagli ambienti vicini alla Lega.

La giornata di confronto di Matteo Salvini

Con i dirigenti del partito e con gli altri leader, a partire da quelli del centrodestra. Il segretario del partito di via Bellerio e' ad un bivio. Ora, secondo quanto si apprende, sta riflettendo su un nome che potrebbe avere un'ampia convergenza.

Dovrebbe essere un nome riconducibile al centrodestra e che verrà offerto a tutta la maggioranza. 'Mr x' resta ufficialmente coperto, Salvini intende confrontarsi ancora con gli alleati nel vertice di centrodestra che si terrà in serata e poi ancora con gli altri leader della coalizione. L'ex ministro dell'Interno ha incontrato - hanno fatto sapere fonti del partito di via Bellerio - docenti universitari e professori.

Per tutta la giornata Salvini, spiega un esponente della Lega al governo, gli sono state prospettate tre strade. La prima è quella che conduce ad un nome di centrodestra, la seconda ad una figura che possa compattare tutti, la terza quella di evitare accelerazioni, con la possibile conseguenza di una guerra di nervi con l'ex fronte rosso-giallo e magari anche con gli alleati.

Salvini non ha ancora 'offerto' il nome agli alleati di governo, potrebbe farlo in queste ore. Al momento il centrodestra e' fermo sulla rosa dei nomi, fuori dalla 'lista' sono rimasti figure che erano circolate nei giorni scorsi. Tra questi Tremonti e Frattini.

Quest'ultimo è un nome che era stato fatto nell'incontro con Conte alcuni giorni fa, ma l'ex responsabile della Farnesina non avrebbe la sponda unanime di Forza Italia e anche nell'ex fronte rosso-giallo diversi 'big' hanno avuto da ridire sulla sua strategia di politica estera. In ogni caso sono ore febbrili di trattative. L'ex fronte rosso-giallo aspetta le mosse del 'Capitano' leghista. Intanto il cordinatore azzurro Tajani e' stato a palazzo Chigi, ma per FI l'ex numero uno della Bce deve rimanere al governo.