Di Maio non chiude a Draghi ma vuole un governo politico

Di Maio non chiude a Draghi ma vuole un governo politico

Il ministro degli Esteri: nel 2018 abbiamo preso il 33% dei voti e siamo determinanti

Di Maio non chiude a Draghi ma vuole un governo politico

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio

AGI - Roma, 3 feb. - Luigi Di Maio non chiude a Draghi ma è convinto che l'unica strada sia quella di un governo politico. “Io credo - ha detto il ministro degli Esteri all'assemblea M5s - che il punto non sia attaccare o meno Draghi, Mario Draghi è un economista di fama internazionale che ha legittimamente e correttamente risposto a un appello del Capo dello Stato. Io credo che il punto qui sia un altro e prescinde dalla figura di Mario Draghi. Il punto qui è che la strada da intraprendere a mio avvisto è un’altra. E, come ho detto, è quella di un governo politico”.

 

Aggiunge Di Maio: "Ricordiamo che nel 2018 abbiamo preso il 33% dei voti e in Parlamento siamo la forza politica più grande, siamo determinanti. Ora dobbiamo mostrarci compatti. Molti scommettono su una nostra scissione, sono anni che ne raccontano, mentre a scindersi sono stati altri. Noi dobbiamo reagire con forza e sangue freddo. Chiedo unità a tutti, compattezza a tutto il Movimento. Nessuno pensi di dividerci”.