Da Zingaretti a Salvini, vacanze Made in Italy per i leader politici

Da Zingaretti a Salvini, vacanze Made in Italy per i leader politici

L'emergenza Covid e l'approssimarsi delle Regionali pesano sulle scelte dei big

Zingaretti Salvini vacanze Made in Italy leader

© Andrea Ronchini / NurPhoto 
- Palazzo Montecitorio

AGI -  Vacanze Made in Italy per i leader politici e le alte cariche dello Stato: un po' per scelta, un po' per costrizione - leggi emergenza Covid - la Penisola è la meta prediletta da tutti, o quasi. Unica eccezione è Silvio Berlusconi che, tuttavia, rimarrà in famiglia: dalla sua villa in Sardegna, il Cavaliere si sposterà infatti in Provenza, nella casa della figlia Marina. Poi, l'ex premier sarà impegnato in prima persona - come promesso - nella campagna elettorale per le regionali, come anche il suo vice, Antonio Tajani, che trascorrerà qualche giorno nella sua Fiuggi. 

Zingaretti e Crimi in montagna

Nicola Zingaretti ha scelto le Dolomiti per poi partecipare a diverse feste dell'Unità sparse per l'Italia e cominciare, quindi, la campagna elettorale per le elezioni regionali. In montagna, nella casa di famiglia in Trentino, anche il capo politico del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi, mentre il ministro degli Esteri Luigi Di Maio sarà in Sardegna, dove visiterà diverse località.  

Renzi e Salvini al mare in Toscana

Vacanze in famiglia anche per Stefano Buffagni che porterà la famiglia all'Isola d'Elba. Il mare della Toscana è stato scelto da Matteo Salvini, che dopo Milano Marittima si sposterà a Forte dei Marmi, e da Matteo Renzi che difficilmente rinuncia a un bagno nel 'suo' mare. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, dovrebbe raggiungere la famiglia in Basilicata, anche se tutto è subordinato alla curva dei contagi.

Alte cariche in famiglia

Vacanze casalinghe per le alte cariche dello Stato: la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, trascorrerà qualche giorno in Veneto, nella sua terra, mentre il presidente della Camera, Roberto  Fico, rimarrà a casa sua a Napoli. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, non si sposterà troppo da Roma, per farsi trovare pronto in caso di necessità. Infine, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, trascorrerà qualche giorno nella casa di famiglia a Palermo e poi tornerà a Roma, nella tenuta presidenziale di Castelporziano.