Migranti: Salvini, quelli della Sea Watch in Italia dopo i ricollocamenti

I migranti della Sea Watch arriveranno in Italia "dopo che dall'Italia saranno partiti i migranti che devono essere ricollocati in Europa". A dirlo è  il ministro dell'Interno Matteo Salvini al suo arrivo a un gazebo della Lega a Milano. Sempre in tema di migranti, ha aggiunto, sui rimpatri "già siamo aumentati rispetto all'anno scorso; sia i rimpatri forzati, che quelli volontari assistiti, hanno un segno più davanti rispetto ai governi precedenti. Stiamo lavorando per chiudere accordi e siamo a buon punto con altri Paesi in cui è impossibile fare queste espulsioni, perchè i ministri che c'erano prima di me evidentemente passavano il loro tempo facendo altro". Per il ministro "dobbiamo tornare al centro dell'Europa, politicamente ci siamo, grazie a questo governo siamo tornati centrali. Non a caso lunedì il commissario europeo all'immigrazione viene a Roma per parlare e di solito accadeva il contrario".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.