Mattarella al governo: la procedura di infrazione creerebbe problemi pesanti all'economia

mattarella governo procedura infrazione
Quirinale 
Mattarella a Salonicco 

Innanzitutto una prima informativa sull'attentato di Strasburgo e sulle condizioni del giornalista italiano gravemente ferito. Poi si è passati a parlare della trattativa sui conti pubblici con la commissione Ue. E su questa Sergio Mattarella ha auspicato che si possa trovare un accordo, perché la procedura di infrazione rischia di creare problemi pesanti all’economia del nostro Paese. Sono questi alcuni dei temi del pranzo di oggi al Quirinale tra il Capo sello Stato e il governo alla vigilia del vertice Ue. Il pranzo, previsto da tempo, è stato anticipato alle 12:30 per permettere al presidente del Consiglio Giuseppe Conte di raggiungere Bruxelles dove ha in agenda un colloquio con il presidente della commissione Ue Jean Claude Juncker. Erano presenti oltre a Mattarella e Conte, Luigi Di Maio, Giovanni Tria, Paolo Savona, Elisabetta Trenta e Giancarlo Giorgetti. Matteo Salvini era assente perché impegnato in una visita ufficiale in Israele.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.