2 giugno, Mattarella: la Costituzione è la guida di chi ricopre responsabilità

Il Capo dello Stato ribadisce che la Costituzione è la guida di chi assume responsabilità pubbliche

Mattarella Costituzione guida responsabilità
Giandotti Ufficio Stampa / AGF 
 Sergio Mattarella

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ribadisce che la Costituzione è la guida di chi assume responsabilità pubbliche. "Ricorre oggi la data di fondazione della Repubblica: la festa degli italiani. Sono stati, questi, settantatré anni di pace per il nostro Paese, garantiti dai valori di libertà, giustizia e democrazia su cui si fonda la nostra Carta costituzionale, riferimento per ogni cittadino e guida per chiunque sia chiamato a responsabilità a favore della collettività", scrive Mattarella in un messaggio inviato al capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli, per il 2 giugno.

"Sono i valori - aggiunge il capo dello Stato - che ci accomunano ai popoli d'Europa con i quali condividiamo la costruzione di un percorso basato sui medesimi principi di rispetto dei diritti umani, di vigenza dello stato di diritto, di solidarietà e coesione fra popoli, rivolte all'interno e all'esterno dell'Unione Europea". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it