Mattarella a Papa: suo viaggio importante messaggio di pace

(AGI) - Roma, 19 set. - "La sua presenza rechera' unimportante messaggio di pace e fraternita', stimolando unasempre piu' profonda presa di coscienza sull'urgenza diun'azione corale della comunita' internazionale per affrontarele difficili sfide poste dalla guerra, dalla poverta', dallafame e dalle innumerevoli tragedie che affliggono la famigliaumana". Lo scrive il presidente della Repubblica SergioMattarella nel messaggio inviato a Sua santita', Papa Francescoin occasione del suo viaggio a Cuba, negli Usa e all'Onu."Santita', desidero farle pervenire il mio piu' sinceroringraziamento per il messaggio che ha voluto cortesementeindirizzarmi nel momento in

(AGI) - Roma, 19 set. - "La sua presenza rechera' unimportante messaggio di pace e fraternita', stimolando unasempre piu' profonda presa di coscienza sull'urgenza diun'azione corale della comunita' internazionale per affrontarele difficili sfide poste dalla guerra, dalla poverta', dallafame e dalle innumerevoli tragedie che affliggono la famigliaumana". Lo scrive il presidente della Repubblica SergioMattarella nel messaggio inviato a Sua santita', Papa Francescoin occasione del suo viaggio a Cuba, negli Usa e all'Onu."Santita', desidero farle pervenire il mio piu' sinceroringraziamento per il messaggio che ha voluto cortesementeindirizzarmi nel momento in cui si accinge a partire per ilviaggio apostolico a Cuba, negli Stati Uniti d'America e per lavisita alla sede dell'Organizzazione delle Nazioni Unite",scrive il Capo dello Stato nel suo messaggio. "L'Italia e la comunita' internazionale guardano conattenzione del tutto speciale suo viaggio nel continenteamericano. Sono vive le aspettative per la sua visita a Cubadopo il recente storico riavvicinamento a Washington, per ilquale la Santa Sede ha svolto un ruolo di primo piano",aggiunge. "Parimenti intensa e' l'attesa per la missione negli StatiUniti, paese di imprescindibile riferimento sul piano globale,per il suo intervento di fronte al Congresso e per la suapartecipazione alla Giornata mondiale delle famiglie aFiladelfia", prosegue. "Particolare infine interesse rivestira' l'attesa visitaalle Nazioni Unite ed il suo intervento, nel settantesimoanniversario della fondazione e nel ricordo del discorso che vitenne il suo predecessore Paolo VI cinquant'anni orsono", silegge ancora nel messaggio del Capo dello Stato. "Sono certo che, nel portare sostegno e incoraggiamentoalle locali comunita' cristiane, la sua presenza rechera' unimportante messaggio di pace e fraternita', stimolando unasempre piu' profonda presa di coscienza sull'urgenza diun'azione corale della comunita' internazionale per affrontarele difficili sfide poste dalla guerra, dalla poverta', dallafame e dalle innumerevoli tragedie che affliggono la famigliaumana. Mi e' gradita l'occasione per rinnovarle i sensi dellamia profonda stima e considerazione", conclude.(AGI).