Mafia a Roma: Marino,soldi da Buzzi? Non sapevo se fosse criminale

(AGI) - Roma, 6 dic. - "Io non sapevo, quando sono entrato incampagna elettorale piu' di un anno e mezzo fa, se Buzzi fosseun criminale, perche' non sono un investigatore". Cosi' ilsindaco di Roma, Ignazio Marino, ha risposto a una domanda suun contributo elettorale ricevuto da Salvatore Buzzi,considerato il braccio economico dell'organizzazione mafiosache, secondo la Procura di Roma, gestiva i legami tra politicae affari in citta'. "Durante la mia campagna elettorale abbiamoraccolto delle donazioni in maniera trasparente, che sono tuttedocumentate e registrate nei documenti della Corte dei Conti",ha assicurato Marino,

(AGI) - Roma, 6 dic. - "Io non sapevo, quando sono entrato incampagna elettorale piu' di un anno e mezzo fa, se Buzzi fosseun criminale, perche' non sono un investigatore". Cosi' ilsindaco di Roma, Ignazio Marino, ha risposto a una domanda suun contributo elettorale ricevuto da Salvatore Buzzi,considerato il braccio economico dell'organizzazione mafiosache, secondo la Procura di Roma, gestiva i legami tra politicae affari in citta'. "Durante la mia campagna elettorale abbiamoraccolto delle donazioni in maniera trasparente, che sono tuttedocumentate e registrate nei documenti della Corte dei Conti",ha assicurato Marino, aggiungendo che "quando io sono entratonella sede di quella cooperativa sociale per la rieducazionedei detenuti, li' non c'era Toto' Riina o persone attenzionatepubblicamente da indagini della magistratura". "Roma non e' unacitta' mafiosa e se ci sono state alcune mele marce questo nonsignifica che sia una citta' malata". Lo ha detto il sindacodella capitale, Ignazio Marino, secondo il quale Roma e' "sanae fatta di persone per bene, e io sono onorato di essere ilprimo cittadino della Capitale d'Italia". (AGI).