Immigrati: Zaia, al collasso; tendopoli non sono soluzione civile

(AGI) - Roma, 17 giu. - "Stanotte il prefetto mi ha detto chestanno arrivando altri 200-250 migranti, ma noi non abbiamopiu' posto. Di questo passo, cosi' come altre Regioni, dovremooptare per le tendopoli, ma non e' un fatto di civilta'ospitare uomini, donne e bambini sotto le tende". Lo haaffermato il governatore del Veneto, Luca Zaia, duranteun'audizione davanti al Comitato Schengen presieduto da LauraRavetto. "Sino a stamattina - ha ricordato Zaia - in Venetoabbiamo 3.966 migranti ma i flussi continuano a crescere: siamoal collasso, va riconvocato un tavolo e vanno riviste le

(AGI) - Roma, 17 giu. - "Stanotte il prefetto mi ha detto chestanno arrivando altri 200-250 migranti, ma noi non abbiamopiu' posto. Di questo passo, cosi' come altre Regioni, dovremooptare per le tendopoli, ma non e' un fatto di civilta'ospitare uomini, donne e bambini sotto le tende". Lo haaffermato il governatore del Veneto, Luca Zaia, duranteun'audizione davanti al Comitato Schengen presieduto da LauraRavetto. "Sino a stamattina - ha ricordato Zaia - in Venetoabbiamo 3.966 migranti ma i flussi continuano a crescere: siamoal collasso, va riconvocato un tavolo e vanno riviste ledisponibilita' dei vari territori". Zai ha reso noto che "Su579 comuni del Veneto, soltanto cinque hanno dato la lorodisponibilita' ad accogliere migranti. E non credo nemmeno chesiano tanto convinti". Quello del no "e' un fronte comune,trasversale - ha spiegato Zaia - che vede uniti sindaci ditutte le parti politiche e che e' del tutto estraneo aposizioni discriminatorie o razziste. La verita' e' che inVeneto vivono gia' 517mila immigrati, l'11% della popolazione,e che di questi 517mila ben 42mila sono senza lavoro. Una megacitta' virtuale di disoccupati". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it