Immigrati: Mattarella striglia Ue,"Non resti indifferente"

(AGI) - Roma, 20 apr. - L'Europa "non puo' sottrarsi alla provadi centinaia di migliaia di profughi in movimento cheabbandonano le proprie case per sfuggire alla morte, allepersecuzioni, alla fame". Con queste parole il Presidente dellaRepubblica Sergio Mattarella ha richiamato con forza l'Europa aintervenire per affrontare l'emergenza immigrati. Il Capo dello Stato ha colto l'occasione rappresentatadall'udienza concessa ai presidenti dei Parlamenti dell'Unioneper scandire quello che e' piu' di un semplice invito a farepresto. Non voltare la testa, ha detto, "e' la ragione fondantedella nostra Unione". "I valori di pace, liberta', democrazia,

(AGI) - Roma, 20 apr. - L'Europa "non puo' sottrarsi alla provadi centinaia di migliaia di profughi in movimento cheabbandonano le proprie case per sfuggire alla morte, allepersecuzioni, alla fame". Con queste parole il Presidente dellaRepubblica Sergio Mattarella ha richiamato con forza l'Europa aintervenire per affrontare l'emergenza immigrati. Il Capo dello Stato ha colto l'occasione rappresentatadall'udienza concessa ai presidenti dei Parlamenti dell'Unioneper scandire quello che e' piu' di un semplice invito a farepresto. Non voltare la testa, ha detto, "e' la ragione fondantedella nostra Unione". "I valori di pace, liberta', democrazia, rispetto deidiritti della persona ci impediscono di rimanere indifferentidi fronte all'immane tragedia che si svolge quotidianamente apoche miglia dal confine meridionale dell'Europa", haproseguito; "oggi 'Fare europa' significa anche saper darerisposta efficace a questa crisi". "Ignobili trafficanti diesseri umani, dopo averli depredati, li avviano verso quellache troppo spesso e' morte certa", ha ricordato Mattarellaraccontando dell'odissea degli immigrati, "una Unione Europeaconsapevole dei propri valori e delle proprie responsabilita'internazionali non puo' volgere altrove il suo sguardo. IParlamenti, rappresentativi della volonta' dei popoli, sonoanche su questo versante in prima linea, a partiredall'assemblea di Strasburgo". "Ho parlato di totaleinsufficienza delle iniziative assunte fino qui dalla Comunita'internazionale. Occorre un'iniziativa umanitaria, straordinariache coinvolga, oltre all'Unione Europea, gli organismiinternazionali e le agenzie dell'Onu per politiche cheaffrontino l'emergenza sin dai Paesi di origine". (AGI) .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it