"M5s perde consensi sia al governo col Pd che con la Lega", dice Di Maio

In un post su Facebook il capo politico del Movimento analizza la sconfitta

di maio umbria m5s pd 
ELIANO IMPERATO / CONTROLUCE 
 Luigi Di Maio

Il Movimento 5 stelle è la terza via e non bisogna abbattersi per il risultato delle amministrative in Umbria. E' il senso del post pubblicato dal capo politico del Movimento, Luigi Di Maio.

"Voglio iniziare questo post facendo i complimenti a Donatella Tesei, neo presidente della regione Umbria. Grazie anche a Vincenzo Bianconi per aver dato il massimo, così come vorrei ringraziare tutti gli attivisti che si sono impegnati in questa campagna elettorale" , scrive Di Maio.

"Il voto in Umbria certifica che quest'esperimento non ha funzionato. Ci abbiamo provato perché era troppo tempo che si sosteneva che andando insieme avremmo rappresentato un'alternativa, ma è emerso un dato di fatto: che allo stesso modo, sia che stiamo con il Pd che con Lega al Governo, il Movimento perde consenso. Succede perché non abbiamo mai considerato l'ipotesi di governare con altre forze politiche, ma è anche vero che, per evitarlo, sarebbe servito il 51%", aggiunge.

"Questo dato però non deve abbatterci. Quando nel 2013 dicevamo 'in parlamento ci alleeremo con chi ci sta sui nostri temi', il Movimento ha sempre rivendicato il suo ruolo di movimento post ideologico, provando ad oltranza a far capire che non esistono idee di destra o di sinistra, bensì solo idee valide o meno valide. E per me si deve continuare ad oltranza a far passare questo concetto. Siamo la terza via, che va oltre la destra e la sinistra. E questa diversità dobbiamo rimarcarla di più: da sempre rappresenta il nostro punto di forza", nota.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it